Roger Federer: "2017 - 2018 uno dei migliori periodi della mia carriera"


by   |  LETTURE 2869
Roger Federer: "2017 - 2018 uno dei migliori periodi della mia carriera"

In un’ intervista a NRC, Roger Federer ha parlato dell’inizio della sua stagione 2018. Da gennaio 2017 a gennaio 2018 lo svizzero ha vinto tre titoli del Grande Slam: due Australian Open e Wimbledon.

Alla domanda se il tennis giocato in quel periodo fosse il migliore della sua carriera, Federer ha risposto. “Forse. E’ diverso, il gioco è cambiato. Ho dovuto adattarmi. In termini di percentuale di vittorie è stato sicuramente uno dei miei più grandi momenti in carriera.

Anche il 2005, 2006 e 2007 sono stati incredibili. Ho giocato molto in quegli anni, circa 25 tornei a stagione. Ora non posso più farlo. Cosa c'è di più difficile? Giocare molto, vincere molto. O giocare di meno e vincere molto.

Se ottieni meno opportunità, hai anche più pressione. Penso che sia bello che il mio gioco si sia evoluto, io gioco più aggressivo. E non avevo paura di cambiare racchetta”. Nel 2014 Roger Federer ha cambiato racchetta passando da un ovale 90 ad un ovale 97.

Grazie ad un ovale più grande, Federer è stato più efficiente sul lato del rovescio. Avrebbe vinto più Slam se avesse apportato questo cambiamento qualche anno prima? “Ricorda che ho vinto Wimbledon 2012 e l’Australian Open 2010.

Ho giocato bene. Non è che ho dovuto cambiare qualcosa, ero molto contento della mia racchetta. Ma volevo provare questo cambiamento. Nel 2002 sono passato da un ovale 85 ad uno 90. Dal 2002 al 2014 con quella racchetta ho vinto 17 Slam.

E’ difficile cambiare una racchetta che ti ha fatto vincere tutto”.