Agassi: "Avrei dovuto essere perfetto per creare problemi a Federer"


by   |  LETTURE 7179
Agassi: "Avrei dovuto essere perfetto per creare problemi a Federer"

L'otto volte campione Slam, Andre Agassi, ha raccontato a ESPN delle sensazioni che si provano ad affrontare Roger Federer. I due si sono affrontati undici volte, lo statunitense ne ha perse ben otto. "Con la maggior parte degli avversari, quando la palla lasciava la mia racchetta, sapevo esattamente dove andava e potevo valutare fino a che punto avrei ottenuto il vantaggio in quel punto.

Con Roger, non potevo contare su tutto ciò, non importa dove colpivo la palla. Quando me lo sono trovato di fronte nella finale degli US Open del 2005, la reazione più grande che ho avuto è stata quella di abbassare gli occhi sulle sue scarpe.

È un privilegio vederlo giocare, un privilegio avere il posto peggiore dove guardarlo. La verità è che, io al meglio, lui al suo meglio, avrei dovuto essere perfetto per causargli qualche angoscia. L'unica cosa che dovevo fare per mostrargli che ero bravo, era neutralizzarlo".