Clavet: "Oltre ad essere un campione, Federer ha grandi qualità umane"



by   |  LETTURE 3153

 Clavet: "Oltre ad essere un campione, Federer ha grandi qualità umane"

Prosegue la rubrica riguradante le dichiarazioni di alcuni dei giocatori che hanno incredibilnente terminato la propria carriera con un saldo positivo contro Roger Federer. Lukas Arnold KerFederer era ancora giovane quando ho vinto a Gstaad contro di lui.

La partita era molto equilibrata, anche se ho vinto 6-4 6-4. Federer non si era arrabbiato, come spesso accadeva nei primi anni della sua carriera. Non avrei mai pensato che lo svizzero avrebbe avuto una carriera simile. Oggi insegno tennis in Argentina e mi farebbe piacere chiedere a Federer se avesse voluto giocato in doppio con me"

L'argentino Lukas Arnold Ker è stato soprattutto un grande doppista. Due volte ha raggiunto la doppia finale a Basilea. Franco SquillariMi ero già allenato con Federer diverse volte prima di batterlo per la prima volta ad Amburgo nel 2001.

Anche da giovane raramente lasciava possibilità ai suoi avversari. Sono riuscito comunque a vincere 6-3 6-4. Ci siamo poi incontrati dopo anni a Sydney, quando era già un top 6 e quindi il favorito. Sapevo che avrebbe sofferto il jet-lag dopo il suo arrivo da Doha.

E così è stato, per mia fortuna. La mia vittoria mi ha sorpreso perché sui campi in cemento ero molto debole. I successi contro di lui contano con il senno di poi. Lui è una leggenda, è incredibile quello che fa alla sua età, nonostante abbia 4 bambini”.

Franco Squillari ha vinto tre tornei ATP. Nel 2000, è arrivato alla semifinale del Roland Garros ed è stato numero 11 del mondo. Jan SiemerinkHo giocato solo una volta contro di lui e ho vinto. Era nei quarti di finale di Tolosa nel 1998.

Roger era ancora molto giovane ed io riuscii a sorprenderlo con il mio gioco serve- and- volley. Ho anche vinto il torneo alla fine. Ora, l’ho intervistato dopo una sua vittoria a Wimbledon, fu sorpreso di vedermi e ricordò che una volta l’avevo sconfitto.

Come regalo, gli ho dato una bottiglia di champagne. Non dimenticherò mai questa intervista, proprio come la mia vittoria contro di lui. Posso dire con orgoglio di non aver mai perso contro il giocatore più forte di tutti i tempi”.

L'olandese Jan Siemerink ha vinto quattro tornei ATP e nel 2002 ha terminato la sua carriera. Francisco Clavet Per me Federer è il più grande tennista di tutti i tempi e uno dei miei più grandi idoli.

È quindi facile immaginare cosa significhi per me avere avuto il privilegio di batterlo. Ovviamente lui non era ancora la leggenda di oggi. Questa vittoria nel 2000 a Cincinnati per me resta una delle più importanti della mia carriera.

Dopo anni, mentre ero l'allenatore di Santiago Giraldo, ci incontrammo per un allenamento insieme e ricordò la nostra partita. Un gesto nobile, ha grandi qualità umane e lo ammiro molto”. Lo spagnolo Francisco Clavet era un grande giocatore sulla terra rossa.

Nella sua carriera è stato numero 18 del ranking mondiale. Dominik Hrbaty “Per battere Federer devi giocare il miglior tennis della tua vita e allo stesso tempo sperare che lui non sia al meglio. Ho vinto due volte contro di lui, ricordo soprattuto la mia vittoria a Cincinnati nel 2004.

Roger era già il numero uno la mattina prima della partita. Giocai una grande partita, con colpi veloci, forti e profondi" Lo slovacco Dominik Hrbaty è arrivato al 12 ° posto nella classifica mondiale e ha vinto 6 tornei. Nel 2012 ha terminato la sua carriera.