"Federer e Nadal difficilmente giocheranno la Davis" - Rusedski



by   |  LETTURE 3540

"Federer e Nadal difficilmente giocheranno la Davis" - Rusedski

L’ex numero 4 del mondo e semifinalista a Wimledon, Greg Rusedski, ritiene che i cambiamenti che l’ITF ha apportato alla Coppa Davis non siano corretti e rischiosi, perché la fase finale si giocherà dopo le ATP finals.

In un’intervista all’Associated Press, ha parlato di ciò. "Dovevano esserci dei cambiamenti, ma non sono un fan di quello che hanno proposto", ha detto Rusedski. "I tennisti si lamentano sempre di essere stanchi alla fine dell'anno.

Quindi dove è stata inserita la fase finale? Subito dopo le ATP finals. Rafael Nadal dice di voler chiudere bottega, Roger Federer dice che ha bisogno di andare in vacanza, e giocheranno cinque partite in una settimana, il giorno dopo la fine della stagione? Il posizionamento del calendario non ha alcun senso.

Ci sono molte cose su cui non hanno consultato i giocatori. Il primo anno potrebbero giocare, ma giocheranno due, tre, quattro anni? Sarei molto sorpreso. So che Novak Djokovic e Nadal sono stati favorevoli a queste modifiche, ma Pique è loro amico.

L'investimento è una notizia fantastica. Ma il concetto è giusto? Non sono così sicuro. Le persone andranno a vedere le partite per una settimana a novembre? I giocatori giocheranno? Questi sono gli enormi punti interrogativi.

Non è davvero la Coppa Davis. Adesso è diventata una cosa lunga una settimana”. La Gran Bretagna affronterà l'Uzbekhstan negli spareggi del World Group il prossimo mese a Glasgow, ma a Rusedski non interessa molto.

"Conta davvero adesso? Con questo nuovo formato è diventata una mostra. Guardando tutte queste proposte non c'è chiarezza. Se i giocatori e le persone nello sport non lo comprendono appieno come può essere stato votato. Questo è ciò che mi stupisce. Su cosa hanno votato effettivamente?”