Roger Federer: “Contento per Djokovic, gli US Open saranno epici”


by   |  LETTURE 10909
Roger Federer: “Contento per Djokovic, gli US Open saranno epici”

Il numero 2 del mondo, Roger Federer, crede che gli US Open quest’anno saranno ‘epici’, anche grazie a Novak Djokovic, che è tornato a giocare ad alti livelli, e a Andy Murray, anche lui tornato a competere all’interno del circuito.

Il tennista serbo è uscito da un difficile periodo durato due anni vincendo Wimbledon il mese scorso, e rientrando di forza nei primi 10 della classifica mondiale. Murray, che è stato lontano dai campi da tennis a causa di un infortunio all’anca, lunedì a Cincinnati ha giocato soltanto la sua settima partita dell’anno, ma ha iniziato a vedere dei miglioramenti raggiungendo i quarti di finale a Washington.

Cincinnati era la meta designata per tornare ad ammirare tutti i ‘Fab Four’ all’interno dello stesso torneo, ma Rafa Nadal si è ritirato dopo aver conquistato il titolo a Toronto. Bisognerà dunque aspettare gli US Open per vedere questi giocatori riuniti nello stesso tabellone, e Federer si aspetta grandi cose dal torneo con sede a New York.

Lo svizzero in conferenza stampa si è innanzitutto voluto soffermare sul momento di Djokovic: “Novak ha vinto Wimbledon, è stato grandioso, non credo se lo aspettasse. Ricordo la sua conferenza stampa dopo Parigi (sconfitto ai quarti di finale da Marco Cecchinato), dove la gente gli chiedeva se avesse intenzione di giocare sull’erba e lui non sapeva ancora cosa rispondere.

Incredibilmente ha vinto Wimbledon e questo dimostra quanto le cose possono cambiare velocemente, a prescindere se stai vivendo un momento positivo o no, a volte vai li fuori, ti esalti e inizi a giocare il tuo miglior tennis.

Penso che il suo successo sia fantastico per lo sport, sono contento per lui perché gli ultimi due anni non li ha vissuti in maniera esaltante, ma quando torni dopo un momento difficile è ancora più bello”.

Ora Federer, Nadal e Djokovic competeranno per conquistare gli US Open tra due settimane. Queste le sensazioni di Roger Federer sul quarto e ultimo Slam stagionale: “Novak poteva giocare con meno pressione, suppongo, ma ora che ha vinto Wimbledon i media gli diranno ‘Bene, chiaramente ora vincerai gli US Open’, e lui sarà costretto a dire ‘Immagino di si, vedremo cosa succede’.

C’è un cambio di prospettiva dalla tua parte ma anche dalla parte dei media. Quello che posso dire è che sicuramente c’è un tabellone entusiasmante, molti dei migliori giocatori sono rientrati nel circuito e penso che questi US Open saranno epici”.