Lopez: "Mia carriera mi rende più orgoglioso del record tolto a Federer"


by   |  LETTURE 10347
Lopez: "Mia carriera mi rende più orgoglioso del record tolto a Federer"

Lo scorso mese a Wimbledon Feliciano Lopez ha fatto la sua 66ma partecipazione di fila nel tabellone principale di uno Slam, superando il record di Roger Federer fermo a quota 65. Riflettendo ancora su questo primato, intervistato a Los Cabos dove sta giocando il torneo ATP 250, Lopez ha detto: "Ciò che mi rende più orgoglioso non è tanto il numero o l'aver superato Federer, molti dicono che superarlo nella vita vale tanto, ed è la verità, ma superarlo è impossibile.

Sono più fiero per essere competitivo e aver potuto giocare al livello più alto per tanti anni, quasi 20, nella mia carriera, e questo èmolto difficile. Il record è una conseguenza del lavoro e del tanto impegno fatto". Con sei titoli ATP conquistati e un best ranking alla posizione numero 12, Lopez ha aggiunto: "Quando ho iniziato a giocare a tennis non pensavo di riuscire a realizzare nemmeno la metà delle cose che ho fatto.

L'unico torneo dove credevo sarei potuto andare in fondo è Wimbledon (tre volte ai quarti di finale)". Infine sul momento del tennis spagnolo: "La generazione precedente alla mia e la mia sono state incredibili, Nadal è un extraterrestre.

Questa generazione ha vinto in tutti gli sport, il Mondiale e l'Europeo (calcio), nel basket molte medaglie, c'è un talento brutale. Ma ora bisogna lavorare molto per rimanere a questi livelli, ed è difficile.

Non credo assisteremo a un'altra epoca del genere, ma bisognerà lavorare per avvicinarci il più possibile".