Steve Johnson: "Roger Federer il favorito appena entra in campo"


by   |  LETTURE 1983
Steve Johnson: "Roger Federer il favorito appena entra in campo"

Regolazioni e avanzamenti. Avanzamenti e adeguamenti. Gran parte dell'esistenza tennis di Steve Johnson ruota intorno a queste due azioni. Il progresso della sua carriera è strettamente legato alla capacità dell’americano di apportare modifiche al proprio gioco.

Johnson ha ben chiaro il percorso da seguire all’interno del circuito: “Voglio solo migliorare come giocatore di tennis, migliorare come persona, migliorare come avversario", ha detto a Saqib. "Spero di avere ancora una lunga carriera davanti a me, non ho raggiunto il mio massimo.

Sento di avere ancora molto tennis da esprimere, senza preoccuparmi della classifica, cosa che può portare a non essere lucido mentalmente" Johnson ha poi parlato del tennis di oggi, in un’epoca in cui le più grandi superstar provengono dall’Europa, a discapito del movimento americano: “È un momento diverso.

Lo sport è diventato più globale. Quei campioni (Sampras e Agassi) erano i miei idoli, mi hanno aiutato ad entrare nel mondo del tennis. Ma ora, appena Federer mette piede in campo, è già il favorito.

La folla lo ama, si è guadagnato tutto questo. Lui è l’ambasciatore ed il volto del nostro sport”. In riferimento a ognuno dei Big Three - Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic - Johnson ha detto: "Non potremmo essere più fortunati ad avere questi ragazzi ai vertici del nostro sport, perché quello che fanno per il tennis e al di fuori del mondo tennistico è davvero incredibile”.