"Roger Federer pensa di essere un grande fifone" - Bear Grylls


by   |  LETTURE 4043
"Roger Federer pensa di essere un grande fifone" - Bear Grylls

Roger Federer ha subito uno shock dopo l’uscita ai quarti di finale di Wimbledon contro Kevin Anderson. Prima di dirigersi verso la stagione su erba, l’attuale numero due del mondo ha preso una pausa di 2 mesi dal tennis e ha trascorso parte di quel tempo sulle montagne della sua Svizzera.

Federer è stato ospite speciale del programma “Running Wild with Bear Grylls”, in onda su Discovery Channel e nella puntata a lui dedicata ha dovuto farsi strada verso la cima di una montagna combattendo cascate di ghiaccio e terreni difficili.

I tifosi di Federer riescono a cogliere il carattere del loro eroe solo dal campo, ma Grylls è rimasto impressionato dal modo in cui il 36enne ha superato le sue paure. “Roger è stato un ospite ricercato da molto tempo.

Ha sempre detto che avrebbe partecipato al programma una volta ritiratosi, ma dopo gli Australian Open è tornato davvero entusiasta e si è convinto. Ha iniziato il percorso sulla alte montagne con molta paura, dichiarando di essere molto più teso in questa situazione che durante le sue finali Slam.

Ma ha superato le sue paure, questo dimostra che siamo tutti umani e abbiamo cose che ci spaventano. Ho capito anche che le persone fantastiche come lui trovano sempre un modo per affrontare le situazioni più dure”.
.