Roger Federer: "7 test antidoping nell'ultimo mese. A Dubai uno in 15 anni"


by   |  LETTURE 10835
Roger Federer: "7 test antidoping nell'ultimo mese. A Dubai uno in 15 anni"

In conferenza stampa a Wimbledon Roger Federer ha parlato a lungo del sistema antidoping, un tema tornato ancora una volta attuale dopo il piccolo caso riguardante Serena Williams. Se quest'anno finora l'americana ha avuto cinque controlli, Federer, solo nell'ultimo mese, ne ha eseguiti sette! "Sono tanti - ha ammesso Roger -.

Anche sangue e urine. Due a Stoccarda e ad Halle. In Svizzera l'agente vive vicino a me, quindi è molto conveniente. Se si annoia a casa, probabilmente dice 'Andiamo a controllare Roger per vedere se sta bene'.

Ma ci vogliono solo dieci minuti. Ho detto tante volte che a Dubai non sono praticamente mai stato controllato: negli ultimi 15 anni, un controllo. Penso vari a seconda del posto in cui ti trovi. Forse è questo che non mi piace: l'inconsistenza dei luoghi dove controllano.

Capisco che probabilmente ciò ha a che fare anche col budget della WADA (Agenzia Mondiale Antidoping), capisco che prendere un aereo solo per una persona può essere complicato, ma non dovrebbe rappresentare una scusa.

Sono dei professionisti, ti trattano come degli umani, non come dei criminali - ha rassicurato -. Ma servono più soldi".