John McEnroe: "Federer favorito a Wimbledon, Nadal sente l'ansia"


by   |  LETTURE 5701
John McEnroe: "Federer favorito a Wimbledon, Nadal sente l'ansia"

Roger Federer sta per cominciare l’assalto al nono titolo di Wimbledon nonostante abbia quasi 37 anni, un fattore che lo ha indotto a saltare per il secondo anno consecutivo la stagione sulla terra battuta al fine di prepararsi nel migliore dei modi per l’avvento dell’erba.

Una scelta discutibile quella del fuoriclasse elvetico, sulla quale si è espresso anche la leggenda americana John McEnroe: “È decisamente il favorito. Si è preparato magnificamente e ha saltato il Roland Garros come l’anno scorso per assicurarsi di essere pronto.

Si tratta di una strategia rischiosa ma ha già dimostrato di poterlo fare. Roger ha scritto la più incredibile storia di tennis degli ultimi 40 anni aggiudicandosi tre degli ultimi sei Major, dopo che non ne aveva vinti per quasi cinque anni. È stupefacente”.

McEnroe ha dato il suo giudizio anche sull’eterno rivale Rafael Nadal: “Ha dimostrato di essere molto affamato, vuole far bene. Non è a suo agio però con i movimenti sull’erba.

Gli altri giocatori si sentono più sicuri di avere un piano di gioco efficace, perché sanno che lui ha una maggiore ansia. Bisogna dire che ha avuto un po’ di sfortuna a Wimbledon gli anni scorsi. È impossibile tuttavia non considerarlo, ha disputato cinque finali a Wimbledon!”.

L’attenzione di John si è infine spostata su Novak Djokovic, il cui stato di forma genera ancora qualche perplessità. “È imprevedibile. Stiamo parlando di uno dei più grandi di tutti i tempi e ha solo 31 anni. Ma ha perso quel fuoco, non vedo più lo sguardo di prima nei suoi occhi. Spero che non sia definitivamente sparito”.