Roger Federer:"La palla lanciata fuori campo? In allenamento accade sempre"


by   |  LETTURE 6308
Roger Federer:"La palla lanciata fuori campo? In allenamento accade sempre"

Roger Federer è stato nervoso come non accadeva da tempo. Durante la semifinale contro Denis Kudla, lo svizzero ha preso warning per una palla lanciata fuori dallo stadio. Qualcosa di "normale", così ha detto Federer nella conferenza stampa post-match.

"In allenamento succede ogni giorno. In TV non lo vedete molto ma è divertente e comico, mi fa sorridere dentro e mi dà l'opportunità di parlare di qualcos'altro, non soltanto della partita.

E' un campo difficile, ci sono tanti cattivi rimbalzi e può succedere. Voglio fare bene, voglio vincere, ho una mentalità vincente ed è per questo che a volte mi faccio prendere dalla delusione o frustrazione".

Analizzando la partita, ha aggiunto: "E' stato diverso oggi rispetto a ieri, anche se il punteggio è stato lo stesso. Oggi si è giocato più sulla linea di fondo, ieri serve and volley dell'avversario.

E' stato un peccato non poter mantenere il break di vantaggio del primo game, il mio grande obiettivo stamattina era uscire dai blocchi in modo veloce e proteggere il vantaggio. Giocare un buon tie-break è stato cruciale e ha inciso nel secondo set.

Il mio ritorno finora è stato di successo. Non ho il tempo di cambiare nulla per domani, non mi allenerò oggi pomeriggio, ma mi riscalderò bene domani per prepararmi a una dura finale. Di solito si inizia a giocare al meglio verso la fine, quindi ho buone speranze".