Stefanos Tsitsipas: "Da piccolo immaginavo di essere come Roger Federer"


by   |  LETTURE 1873
Stefanos Tsitsipas: "Da piccolo immaginavo di essere come Roger Federer"

Stefanos Tsitsipas sta vivendo sempre di più il circuito ATP giocando i migliori tornei del mondo. Tante le interviste che rilascia il giovane greco, una delle promesse migliori per il futuro della racchetta.

Parlando della sue origini, in un'intervista a Sky Sport Tsitsipas ha detto: "Vengo da una famiglia di tennisti. Andavo a nuotare, correre, giocare a calcio, avevo tante opzioni poi ho scelto il tennis perché era lo sport che mi veniva più naturale.

Ricordo di essermi svegliato una notte e di aver detto a mio padre: 'Puoi togliere tutto, voglio solo il tennis". Quindi sui suoi due giocatori preferiti: "Ricordo 'El Clasico' del tennis: Nadal-Federer.

L'ho visto così tante volte in TV. Ammiravo entrambi per le loro abilità sul campo. Entrambi erano miei idoli ma Federer di più perché mi piaceva il suo stile classico. Da piccolo immaginavo di essere come lui.

Vorrei avere la velocità di Rafa e la precisione di Roger al servizio". .