Ranking Atp/Wta 26-02-2024 Paolini favolosa, bene anche Sinner

Bene anche altre tenniste azzurre, Top 10 immutata

by Mario Tramo
SHARE
Ranking Atp/Wta 26-02-2024 Paolini favolosa, bene anche Sinner
© Francois Nel/Getty Images

Il 2024 del tennis italiano è stato finora favoloso. Ormai conosciamo tutti le gesta di Jannik Sinner, ma l'altoatesino sembra trainare tutto il movimento. Dopo Luciano Darderi stavolta è il turno del tennis femminile che sorride grazie alla straordinaria impresa di Jasmine Paolini, vincitrice del torneo di Dubai e terza italiana nella storia a conquistare un Masters 1000.

Una settimana straordinaria, Jasmine sembrava ad un passo dall'eliminazione ma non ha mollato mai ed ha conquistato una storica vittoria che le consente di guadagnare il suo Best Ranking come numero 14 al mondo. Numeri importanti con Jasmine che guadagna dodici posizioni ed avvicina addirittura la Top Ten.

Una Top 10 dove tutte le big hanno perso punti, solo la Rybakina si è migliorata. Bene Maria Sakkari che guadagna due posizioni ed è ora nuovamente in Top 10, in calo Ostapenko e Muchova. Tra le italiane bene anche Lucia Bronzetti che guadagna 8 posizioni ed Elisabetta Cocciaretto, che guadagna un paio di posizioni.

In Top 10 sorride Jannik Sinner: l'azzurro non ha giocato ma ha guadagnato 300 punti su Alcaraz, ora distante circa 500 punti, e staccato Medvedev ora leggermente più distante. Con la finale persa a Los Cabos Ruud manca la chance di approdare in Top 10, perde ancora terreno Tsitsipas.

Bene anche Khachanov e Sebastian Baez che, dopo Buenos Aires, guadagna posizioni e migliora il su ok Best Ranking. Vola anche Jordan Thompson che guadagna otto posizioni grazie alla clamorosa impresa di Los Cabos con l'australiano che ora è numero 32 al mondo, suo Best Ranking per lui.

Bene anche Popyrin che quindi sta il suo Best Ranking, in calo Fils che invece perde otto posizioni. Sonego guadagna una posizione, stabile Musetti mentre crolla Andy Murray, sempre più in caduta libera: il britannico - protagonista a Dubai - perde 17 posizioni e si allontana dalla Top 50, stabile anche Cobolli.

Best Ranking anche per Thiago Seyboth Wild che guadagna nove posizioni in Top 100. Il protagonista della settimana è il ceco Mensik, finalista a Doha e nuovo protagonista in Top 100. Il giovane diciottenne ha guadagnato diciotto posizioni e ha guadagnato ben 29 posizioni, bene anche Kovacevic e Kokkinakis che tornano in Top 100. Dietro tra i giovani bene Landaluce e Fonseca che guadagnano diverse posizioni.

SHARE