Ranking Atp/Wta 23/10/2023 Volano Shelton e Monfils, male Berrettini

Nessun grosso movimento nelle parti alte, ok Sonego

by Mario Tramo
SHARE
Ranking Atp/Wta 23/10/2023 Volano Shelton e Monfils, male Berrettini
© Koji Watanabe/Getty Images

Siamo ormai giunti alle fasi finali di questa stagione, il circuito vedrà questa settimana i tornei di Basilea e di Vienna mentre questo weekend si sono conclusi ben tre tornei, ovvero Tokyo, Stoccolma ed Anversa. Se da un lato in terra giapponese abbiamo assistito alla consacrazione di Ben Shelton dall'altro abbiamo visto a Stoccolma il ritorno alla vittoria di un titolo di Gael Monfils, uno dei tennisti più esperti all'interno del circuito.

Il giovane e "l'anziano" del ranking, parole e situazioni che fanno sorridere. E in una settimana abbastanza particolare vince anche Bublik che batte un ottimo Fils in quel di Anversa. Una settimana che non ha visto particolari scossoni nel ranking soprattutto nelle zone alte della classifica Atp.

Ancora una settimana in vetta per Novak Djokovic davanti a Carlos Alcaraz e Daniil Medvedev: il serbo e lo spagnolo sono gli unici tennisti attualmente fermi nel circuito con Carlos che - a causa di problemi fisici - deve rallentare la sua rincorsa al primato.

Il grande salto avviene con l'americano Ben Shelton che guadagna ben cinque posizioni e diventa numero 14 delle classifiche mondiali. La scalata del tennista a stelle e strisce è evidente e la Top Ten non è così lontana.

Entra in Top 20 anche Nicolas Jarry mentre continua il momento negativo di Lorenzo Musetti; l'azzurro cede altre due posizioni ed è ora numero 22 al mondo. In calo anche Felix Auger Aliassime, in calo di due posizioni.

Torna in Top 30 Bublik che guadagna ben sei posizioni in classifica. Gran salto anche per il finalista di Tokyo Aslan Karatsev, ora numero 37 delle classifiche mondiali. In calo Arnaldi che perde tre posizioni, ok invece Lorenzo Sonego che ne guadagna due.

Bel salto anche di Machac in Top 100 che guadagna 7 posizioni ma la grande notizia per il tennis italiano arriva da Flavio Cobolli. L'azzurro guadagna ben undici posizioni e debutta in Top 100 come numero 95 al mondo. Gran bel salto anche per Gael Monfils che guadagna ben cinquanta posizioni dopo il trionfo di Stoccolma.

Pochi cambiamenti nella Top 10 femminile con Elena Rybakina che supera Jessica Pegula, bene anche la Vondrousova che torna numero 6 al mondo.

SHARE