Ranking 09/04/2023 Berrettini e Musetti volano, Sinner in calo. Medvedev giù

Ecco la situazione dopo la prima settimana di tennis nel circuito

by Mario Tramo
SHARE
Ranking 09/04/2023 Berrettini e Musetti volano, Sinner in calo. Medvedev giù

Dopo settimane di attesa è tornato finalmente il tennis e il circuito è ripartito con la vittoria di Novak Djokovic nel torneo di Adelaide e con il successo degli Stati Uniti in finale sull'Italia nella United Cup, interessante e nuova competizione a squadre.

Il circuito ha visto subito qualche cambiamento nella Top Ten in attesa di riscontri sugli Australian Open. Il numero uno al mondo Carlos Alcaraz è fermo per infortunio e quindi ora, soprattutto con Casper Ruud e Stefanos Tsitsipas, ricomincia la corsa per provare a togliergli il primato.

Nella Top Ten doppio sorpasso di Andrey Rublev che torna numero 6 al mondo e diventa il numero uno russo. Rublev ha scavalcato in classifica Felix Auger Aliassime e appunto Daniil Medvedev. Torna in Top Ten anche il giovane Holger Rune che scavalca il polacco Hubert Hurkacz.

Dietro c'è la rivincita degli italiani, che, per la prima volta nella storia hanno tre azzurri in Top Venti. Matteo Berrettini, Jannik Sinner e Lorenzo Musetti, i tre (infortuni permettendo) rappresentano il presente e il futuro del tennis italiano.

Grazie all'ottima settimana in United Cup Matteo Berrettini è tornato numero uno italiano, pesano le vittorie in classifica su Hurkacz e soprattutto su Casper Ruud, Top 5 delle classifiche mondiali. Sinner perde una posizione mentre vola Lorenzo Musetti: il carrarino ha guadagnato 4 posizioni ed è entrato in Top 20 mondiale, portandosi in diciannovesima posizione.

Dietro perdono posizioni Denis Shapovalov e Roberto Bautista Agut che si allontanano dalla Top 20, best Ranking invece per il giapponese Nishioka, guadagna tre posizioni e numero 33 al mondo. Bene Draper e Benjamin Bonzi che guadagna dieci posizioni e si porta in cinquantesima posizione.

Ok anche Lorenzo Sonego che guadagna una posizione.

La situazione degli italiani

Perde due posizioni Fabio Fognini, crolla Gael Monfils che perde ben trentuno posizioni visto lo stop attuale. Ottimo Kubler e soprattutto il giovane Ben Shelton che guadagna sempre posizioni.

Ottime notizie per Marco Cecchinato che guadagna otto posizioni e torna in Top 100. Tra gli italiani grandissimo salto di Raoul Brancaccio che guadagna ben 48 posizioni ed entra nella Top 150 mondiale. Stabili Passaro e Arnaldi, ottima situazione per l'Italia. Photo Credit: Federtennis

SHARE