Ranking Atp/Wta 13/06/2022 Djokovic cede la vetta, in calo Sinner e Musetti



by MARIO TRAMO

Ranking Atp/Wta 13/06/2022 Djokovic cede la vetta, in calo Sinner e Musetti

L'ultima settimana ha visto il vero inizio della stagione sull'erba ed il ritorno in campo e alla vittoria del numero uno azzurro Matteo Berrettini. Dopo l'operazione che lo ha tenuto fermo per circa tre mesi l'atleta romano è tornato alla grande e si è aggiudicato il torneo di Stoccarda.

In Olanda invece grande sorpresa per la storia di Tim Van Rijthoven, vincitore da wild card del torneo, e autore di una clamorosa vittoria in finale sul russo Daniil Medvedev. Questa settimana è servita anche per 'scalare' i punti del Roland Garros ed in ogni caso vedremo per questo una classifica maschile totalmente rivoluzionata.

Perde la vetta il numero uno Novak Djokovic e per la prima volta dopo circa 19 anni nessuno dei Big Three è nella Top 2 mondiale. Torna al primo posto Daniil Medvedev mentre nonostante l'infortunio Zverev ottiene il Best Ranking e diventa numero due del circuito, Nole è terzo ma potrebbe perdere ulteriori posizioni nelle prossime settimane (a causa della mancata assegnazione dei punti a Wimbledon).

Best Ranking anche per Casper Ruud che diventa il numero 5 e sorpassa il greco Tsitsipas, recentemente in netto calo. Resta in Top Ten Matteo Berrettini che, si salva momentaneamente, grazie alla vittoria di Stoccarda. Perde una posizione invece Jannik Sinner: l'altoatesino è attualmente fermo per infortunio e questa settimana è numero 13 al mondo visto il sorpasso di Hubert Hurkacz.

Torna in Top 50 Andy Murray che guadagna ben 21 posizioni e si avvicina sembra di più alle posizioni 'che contano' Stabile Lorenzo Sonego, best Ranking per Nakashima e Ruusuvuori mentre crollano Fabio Fognini e Lorenzo Musetti.

Il ligure perde sette posizioni mentre il carrarino addirittura cede diciassette posizioni e piomba al 74 posto del ranking. Entrano in Top 100 Jack Draper e Jason Kubler mentre è ad un passo Tim Van Rijthoven. La favola del tennista olandese e la vittoria all'Hertogenbosch hanno consegnato ben 99 posizioni al tennista che ora è ad un passo dalla Top 100.

La situazione nel ranking femminile

Nessun grosso cambiamento nel circuito femminile, la Sabalenka scavalca Maria Sakkari ed è l'unico movimento della Top Ten. Stabile Camila Giorgi, davvero vicina al suo Best Ranking, mentre perde una posizione Martina Trevisan. Best Ranking per la brasiliana Haddad Maia: la vincitrice di Nottingham guadagna ben 16 posizioni nel ranking.