Pedro Martinez sulla partecipazione di Rafael Nadal alle Olimpiadi: “Ingiustizia”

Il tennista spagnolo ha perso il posto per i giochi di Parigi a favore del campione maiorchino

by Gianluca Ruffino
SHARE
Pedro Martinez sulla partecipazione di Rafael Nadal alle Olimpiadi: “Ingiustizia”
© Clive Brunskill/Getty Images

L’opportunità di vedere per un’ultima volta Rafa Nadal competere ai Giochi Olimpici è un regalo e una gioia per i tantissimi amanti del tennis. Per tanti ma non tutti. C’è infatti chi considera questa decisione un’ingiustizia.

Il tennista spagnolo Pedro Martinez ha infatti criticato la scelta dell’Atp di concedere al campione di Manacor la possibilità di utilizzare il sistema del ranking protetto per poter partecipare alla manifestazione a cinque cerchi.

Alle Olimpiadi possono partecipare un massimo di quattro tennisti per nazione, e proprio per via del posto riservato al 22 volte campione slam Martinez sarà il primo degli esclusi. Attualmente il 27enne occupa la 48esima posizione del ranking Atp, terzo spagnolo in ordine di classifica dopo Carlos Alcaraz e Alejandro Davidovich Fokina.

Il ranking protetto, che permette ai giocatori che non hanno potuto partecipare a nessun torneo a causa di un infortunio per un minimo di sei mesi di prendere parte alla competizione con la classifica “congelata”, garantirà un posto a Nadal e a Pablo Carreno Busta, tenendo fuori Martinez.

In un’intervista rilasciata in occasione del Roland Garros, lo spagnolo si è detto deluso ed ha manifestato la propria opinione sull’equità di del sistema del ranking protetto.

Le parole di Pedro Martinez

Il numero 48 della classifica mondiale ha definito questo sistema un’ingiustizia.

“In questo caso, il ranking protetto è un'ingiustizia perché nessuno di noi ha perso i Giochi Olimpici a causa di un infortunio, a prescindere dal fatto che si tratti di Rafa, che tutti vogliamo vedere ai Giochi Olimpici, compreso me come tifoso” ha dichiarato Martinez.

L’iberico ha poi continuato: “Non lo vedo del tutto giusto. È come se mi infortunassi ora e tra quattro anni usassi il ranking protetto ai Giochi di Los Angeles”. Martinez ha infine concluso dicendo che a suo parere avrebbe meritato di prendere parte ai Giochi Olimpici di Parigi.

Penso che quest'anno mi merito di andare ai Giochi Olimpici. E non andarci a causa di una situazione come questa è un po' ingiusto. Ma non si può controllare e questo è quanto”.

Pedro Martinez Rafael Nadal
SHARE