Rafael Nadal fa il punto sulla sua partecipazione al Roland Garros: le ultime notizie

Il tennista spagnolo ha rilasciato un'intervista a FranceTvSport nella quale parla della sua possibile partecipazione a Parigi

by Andrea Tebaldi
SHARE
Rafael Nadal fa il punto sulla sua partecipazione al Roland Garros: le ultime notizie
© Mike Hewitt-Getty Images

Rafael Nadal dopo l'eliminazione dal torneo di Roma per mano di Hubert Hurkacz ora dovrà prendere una decisione. Se giocare al Roland Garros oppure no. Il tennista spagnolo, 22 volte campione Slam, aveva dichiarato che al Masters 1000 di Roma, avrebbe preso la decisione se andare a disputare il secondo Slam stagionale e che lui in passato ha vinto 14 volte oppure no.

Nella serata di domenica 12 maggio Nadal ha rilasciato una lunga intervista a FranceTvSport. Ecco alcuni dei passaggi più importanti. Nadal ha parlato del suo stato di salute: "Sto bene, per me è una grande gioia aver potuto giocare a Barcellona, Madrid e Roma.

È stato un duro colpo non poterlo fare a Montecarlo perché tutti questi eventi hanno un grande significato importante per me. Per molto tempo ho pensato che questo sarebbe stato il mio ultimo anno, per fortuna ora mi sento molto meglio da qualche settimana".

Nadal e il Roland Garros: "Sarà dura se non ci sarò, ma giocherò solo se mi sentirò competitivo"

Alla domanda su cosa intende fare in vista dei due grandi eventi che si svolgeranno a Parigi, il Roland Garros al via il 26 maggio e poi i Giochi Olimpici di Parigi a fine luglio, Nadal argomenta: "Non voglio giocare al Roland Garros se devo procedere con cautela e senza poter dare il massimo impegno, come è successo a Barcellona e Madrid.

È stato un torneo così speciale nella mia carriera e di così grande valore sentimentale per me, che preferirei conservarne un altro ricordo. Sarà dura se non ci sarò, ma giocherò solo se mi sentirò competitivo.

Giocherò solo se sento di poter dare il 100% delle mie possibilità. Se questo non mi aiuta a vincere una sola partita, lo accetterò, ma non mi vedo entrare in campo sapendo di non avere nessuna possibilità.

Se c'è solo uno 0,01% di possibilità voglio provare, ma se non ne ho assolutamente nessuna, preferisco non giocare”. E sulle Olimpiadi: "Ci sono sensazioni che puoi provare solo ai Giochi, è l'essenza dello sport.

Quest'anno sono molto speciali a Parigi, quindi sarei molto entusiasta di gareggiare, è una cosa che mi renderebbe felice”.
Nadal nell'intervista ha parlato anche dei cambiamenti in corso nella sua vita: "Tutti i cambiamenti nella vita sono difficili, ma ho la fortuna di avere una famiglia e un ambiente che mi regalano tante altre cose che mi rendono felice.

È chiaro che l'adrenalina e le emozioni vissute nello sport sono difficili da ritrovare nella vita di tutti i giorni, ma le cose stanno così. Ho avuto un infortunio molto grave quando avevo 19 anni e c'erano molte possibilità di non poter continuare a giocare a livello professionistico.

Ciò ha complicato tutta la mia carriera con altri problemi fisici, ma mi ha anche aiutato a dare valore a tutto ciò che è successo durante la mia carriera". Ecco l'intervista video di Rafael Nadal.

Rafael Nadal Roland Garros
SHARE