Fin dove si spingerà Rafael Nadal a Roma? Il pronostico di Paolo Bertolucci

Il commentatore televisivo non ha dubbi e dice la sua

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Fin dove si spingerà Rafael Nadal a Roma? Il pronostico di Paolo Bertolucci
© Julian Finney/Getty Images

Rafael Nadal giocherà probabilmente il suo ultimo torneo a Roma. Gli Internazionali Bnl d’Italia, da lui vinto per ben 10 volte, è insieme al Roland Garros, Barcellona e Monte-Carlo l’evento preferito dello spagnolo, dove si è espresso al meglio in carriera.

La forma fisica del 22 volte campione slam sta salendo progressivamente. Dopo i sedicesimi a Barcellona e gli ottavi a Madrid, il maiorchino proverà ad andare avanti, spingendosi ancora un po’ più in là.

Secondo Paolo Bertolucci, ex tennista ora commentatore per conto di Sky Sport, non sarà facile vederlo oltre. Provando ad analizzare il suo calendario, dopo l’esordio contro un tennista qualificato, Rafa potrebbe subito imbattersi nel polacco Hubert Hurkacz.

Poi la possibile sfida con uno tra Thiago Seyboth Wild e Sebastian Baez. Qualora ci arrivasse gli ottavi potrebbero mettere di fronte allo spagnolo il primo grande avversario, Holger Rune. “Difficile ai quarti, ma non disperare", ha scritto su X il telecronista, dando il suo parere su dove si spingerà il fuoriclasse iberico nel Masters 1000 italiano.

La speranza di Rafa Nadal

Nadal in conferenza stampa si è espresso così in vista della sua ultima apparizione nella capitale: “Ho vinto dieci titoli e vissuto grandi emozioni. Sognavo di giocare almeno una volta tutti i tornei dove ho vinto tanto, e Roma è chiaramente uno di questi.

Voglio andarci, provare a far bene, ad essere competitivo e lavorerò duro per far sì che questo accada". Lui insieme a Novak Djokovic, saranno le vere attrazioni di questo tornei, in assenza delle due stelle del momento, Jannik Sinner e Carlos Alcaraz, entrambi k.o dopo l'ultimo intensissimo periodo di gioco.

Rafael Nadal Paolo Bertolucci
SHARE