Tsitsipas ribatte a Rafael Nadal: "Il mio era un pensiero stupido? Non importa"

Il greco ha spiegato il motivo per cui ha definito il 22 volte campione Slam come uno dei favoriti a Barcellona

by Antonio Frappola
SHARE
Tsitsipas ribatte a Rafael Nadal: "Il mio era un pensiero stupido? Non importa"
© Alex Caparros/Getty Images

"È stupido pensarlo. Diciamoci la verità, sa che non è così. Suppongo che ci sia molto rispetto per quello che ho fatto in questo evento, ma tutti sanno che non sono più il favorito per la vittoria finale di un torneo.

C’è semplicemente una storia dietro che pesa molto sui rivali. Ad oggi non sono il favorito" . Ancora prima di scendere in campo contro Alex de Minaur, Rafael Nadal ha commentato senza utilizzare giri di parole le dichiarazioni rilasciate da Stefanos Tsitsipas nel corso del Media Day del torneo di Barcellona.

Il greco aveva definito il 22 volte campione Slam come uno dei favoriti nell'evento di casa. Un "pronostico" che Nadal non ha gradito considerando i problemi fisici e il lungo periodo di inattività. Il maiorchino ha poi perso contro De Minaur in due set raccogliendo un solo game nel secondo.

Stefanos Tsitsipas risponde alle dichiarazioni di Rafael Nadal: le sue parole

In conferenza stampa e nelle parole riportate da tennisuptodate.com, Tsitsipas ha espresso la sua opinione su quanto detto da Nadal. "Non mi importa sbagliare, non sono qui per scommettere o fare pronostici.

Rafa ha avuto qualche infortunio in passato, ma è sempre tornato" ha spiegato il greco. "L'ho detto perché giocava in casa a Barcellona, uno dei suoi tornei preferiti. Ho visto un po' la partita contro Alex de Minaur e ci sono almeno tre o quattro giocatori che lotteranno per il titolo" .

L'ellenico ha conquistato per la terza volta in carriera il Masters 1000 di Monte-Carlo la scorsa settimana superando in semifinale e in finale rispettivamente Jannik Sinner e Casper Ruud. La stagione sulla terra battuta potrebbe rappresentare un nuovo momento di svolta per lui.

Rafael Nadal
SHARE