Casper Ruud: "Dopo la finale di Parigi incontrai Rafa Nadal con le stampelle"

Il tennista norvegese ha ricordato la finale persa al Rolland Garros contro il campione spagnolo

by Gianluca Ruffino
SHARE
Casper Ruud: "Dopo la finale di Parigi incontrai Rafa Nadal con le stampelle"
© Alexander Hassenstein/Getty Images

Tre ragazzi che parlano a ruota libera di tennis seduti a cena al ristorante. Potrebbe essere una normale serata tra appassionati dello sport con la racchetta, ma in realtà si tratta di “All On the table”, il format ideato dall'Ultimate Tennis Showdown che ospita alcuni tra i campioni del circuito per raccontare aneddoti e curiosità sul mondo del tennis.

L’UTS è un circuito alternativo all’Atp ideato da Patrick Mouratoglou nel 2020, nel quale alcuni tra i migliori giocatori nel circuito si sfidano con regole speciali in giro per il mondo. Una sorta di show che coinvolge i tennisti più estrosi come Andrey Rublev, Gael Monfils, Benoit Paire e Holger Rune e che diverte il pubblico presente.

Al nuovo tour si legano poi iniziative come All on the table, il talk show durante il quale emergono alcune storie interessanti raccontate dagli stessi protagonisti. Nell’ultimo episodio, girato ad Olso, ospiti speciali sono stati Casper Ruud, Dominic Thiem e Alex de Minaur, i quali si sono divertiti a parlare degli aspetti tecnici del gioco.

Il padrone di casa ha poi raccontato un curioso aneddoto su Rafa Nadal, suo avversario nella finale del Rolland Garros 2022.

Il racconto di Casper Ruud

Dopo aver discusso di alcune tematiche di campo e commentato vicende della loro carriera, i tre tennisti hanno elogiato la forza e il livello di Rafa Nadal.

Il tennista norvegese ha poi confessato di aver visto Nadal con le stampelle il giorno dopo la finale del Roland Garros 2022. “Il giorno della finale ha giocato sotto anestetici per il dolore. È stato assurdo. L’ho incontrato il giorno dopo e aveva le stampelle, non poteva camminare.

Anche se ho perso malamente, la notte prima pensavo di poterlo battere. Credevo che se ci fosse un anno in cui qualcuno potesse batterlo sarebbe stato quello. Però ha battuto tutti e alla fine ha vinto il torneo” ha raccontato Ruud.

Un’ulteriore dimostrazione di resilienza del campione spagnolo, capace di trionfare anche in condizioni fisiche tutt’altro che ottimali.

Casper Ruud Rafa Nadal
SHARE