Rafael Nadal: "Non so a che livello sono, la priorità è un'altra. Sul ritiro..."

Le interessanti considerazioni del campione spagnolo prima della partita d'esibizione con Alcaraz

by Luca Ferrante
SHARE
Rafael Nadal: "Non so a che livello sono, la priorità è un'altra. Sul ritiro..."
© Chris Unger/Getty Images

Tutto è praticamente pronto per la partita di esibizione tanto attesa fra Rafael Nadal e Carlos Alcaraz, che arrivano entrambi a questo appuntamento non al 100% della condizione fisica. Nella presentazione dell'evento il campione spagnolo ha rilasciato una serie di dichiarazioni interessanti sul futuro e sull'attuale momento che sta vivendo: "A dire il vero non so come sto.

Non gioco un set dai tempi di Brisbane. Il fatto di essere qui è già una buona notizia. Non so a che livello sarò ma in questo momento è la cosa meno importante. Sono entusiasta di allenarmi con altri professionisti, di giocare con Carlos a Las Vegas" ha sottolineato, svelando come la preparazione per il torneo californiano non l'ha soddisfatto.

"La priorità è cercare di uscire indenni da Indian Wells. Se devo tralasciare qualcosa, è durante la stagione prima della terra battuta. Potrebbe essere o meno l’ultima mia stagione, non l’ho ancora deciso al 100%" ha aggiunto nell'intervista riportata da Marca.

Le parole di Rafael Nadal

"Mi piacerebbe essere a Monte-Carlo, poi devo analizzare come sto in ogni momento, i miei sentimenti e dove desidero di più giocare. Cercherò di fare del mio meglio per raggiungere i miei obiettivi, voglio fare le cose che voglio davvero fare per essere felice".

Su Alcaraz, che affronterà in campo domenica dalle ore 21 italiane: "Ha un'energia, una passione e una fiducia in se stesso che lo aiuta ad affrontare i momenti importanti con poca paura. Carlos è aria fresca per il tennis, è un giocatore speciale, uno dei più completi che abbia mai visto alla sua età. Ha tutti i record e un fisico meraviglioso. È dove merita" ha concluso.

Rafael Nadal Alcaraz
SHARE