Ferrer: "Olimpiadi una priorità per Nadal. Giocherà anche il prossimo anno se... "

Il capitano spagnolo si è soffermato sul futuro del 22 volte campione Slam

by Antonio Frappola
SHARE
Ferrer: "Olimpiadi una priorità per Nadal. Giocherà anche il prossimo anno se... "
© Bradley Kanaris/Getty Images

Rafael Nadal ha raggiunto gli Stati Uniti viaggiando insieme a Novak Djokovic: i due hanno immortalato il momento con uno storico selfie che ha fatto il giro del web. Sono due gli impegni che vedranno il campione spagnolo scendere in campo negli USA: l'esibizione - denominata "The Netflix Slam" - con Carlos Alcaraz e il Masters 1000 di Indian Wells.

Eventi che Nadal sfrutterà per testare le sue condizioni dopo l'infortunio subito a inizio anno al Brisbane International. L'obiettivo del maiorchino è competere con continuità per vivere una stagione sul rosso da protagonista e schiarirsi le idee sul suo futuro.

Nadal non ha mai chiuso definitivamente le porte alla possibilità di giocare anche nel 2025, ma ha spiegato che tutto dipenderà dalla reazione del suo corpo. Una decisione che dovrebbe arrivare - stando a quanto dichiarato dal diretto interessato - prima del Roland Garros.

"Ritiro? Andrò giorno per giorno e non posso ancora confermare nulla al 100 %. Dirò prima del Roland Garros se questa sarà la mia ultima stagione o meno, ho bisogno ancora di qualche mese per rifelttere" .

David Ferrer si esprime sul futuro di Rafael Nadal

In un'intervista rilasciata al quotidiano Marca, David Ferrer - attuale capitano spagnolo in Coppa Davis - ha parlato proprio del futuro di Nadal. "Quello che posso dire è che dobbiamo aspettare un po’ per vedere come si comporterà Rafa a Indian Wells e durante la stagione sulla terra battuta.

Oggi la sua priorità - prima ancora della Coppa Davis - sono i Giochi Olimpici di Parigi 2024. La possibilità che possa giocare in doppio con Carlos Alcaraz entusiasma me e tutti gli appassionati di tennis" , ha spiegato Ferrer.

"Potrebbe giocare anche il prossimo anno? Sì. Conoscendo Rafa, sono convinto che sarà competitivo se non dovesse aver nuovi infortuni. Lo ha già dimostrato a Brisbane, dove ha espresso un livello alto nonostante la lunga assenza. Se non avrà infortuni e sarà competitivo, potrebbe continuare per un altro anno" .

SHARE