Il piano di Rafael Nadal per essere presente agli Australian Open



by GIANLUCA RUFFINO

Il piano di Rafael Nadal per essere presente agli Australian Open
© Cameron Spencer/Getty Images

Rafael Nadal vuole giocare gli Australian Open e per arrivarci ha un piano. È una vera e propria marcia di avvicinamento quella del tennista spagnolo a quella che è destinata ad essere la sua ultima stagione nel circuito, un’annata in cui il 22 volte slam vuole tornare col botto.

Per scrivere l’ennesima pagina di storia della sua incredibile carriera, Nadal sta proseguendo col suo percorso di riabilitazione dall’infortunio all’ileopsoas, una lesione che l’ha tenuto fuori dai campi per tutto il 2023.

Secondo alcune dichiarazioni del direttore degli Australian Open, Craig Tiley, smentite però dallo stesso campione di Manacor, la sua partecipazione al primo slam dell’anno sarebbe praticamente certa. Scopriamo dunque il suo possibile percorso di avvicinamento al torneo di Melbourne, in programma dal 14 al 28 gennaio.

I possibili prossimi impegni di Rafa Nadal

Secondo Cadena SER, la tabella di marcia dello spagnolo è sempre più chiara. L'obiettivo è raggiungere gli Australian Open del 2024 con qualche partita sulle gambe, evitando di scendere in campo per la prima volta dopo un anno in Australia ed essere subito impegnato in una battaglia al meglio dei cinque set.

La prima tappa di avvicinamento è fissata nei primi quindici giorni di dicembre, quando Rafa si recherà in Kuwait, dove si trova una delle sedi della sua Accademia. Lì parteciperà a diversi eventi promozionali e, soprattutto, si metterà alla prova in condizioni climatiche più simili a quelle che potrebbe trovare a Melbourne.

Saranno giorni decisivi per decidere se il viaggio in Australia possa essere una decisione saggia e la sua condizione fisica sia adeguata. Dopo aver trascorso il Natale in famiglia e aver riposato per diverse settimane in Spagna, Rafa dovrebbe poi spostarsi in Australia per affrontare il primo tour dell'anno.

La sua preparazione agli Australian Open potrebbe prevedere poi la partecipazione ad un torneo di preparazione, con la scelta che ricadrebbe sull’Atp 250 di Brisbane, che gli consentirebbe di avere una settimana intermedia per mettersi alla prova sulla Rod Laver Arena.

Kuwait, Manacor, Brisbane e Melbourne. Quattro città, quattro fasi e quattro momenti chiave che segneranno il destino di Nadal nei prossimi mesi dell'anno.

Rafael Nadal Australian Open