John McEnroe paragona Rafael Nadal a Lebron James: "Grandi campioni, ma..."



by GENNARO DI GIOVANNI

John McEnroe paragona Rafael Nadal a Lebron James: "Grandi campioni, ma..."

Archiviati gli Internazionali Bnl d’Italia, ultimo Masters 1000 sulla terra battuta, vinti da Daniil Medvedev, neofita di questa superficie, ci si prepara all’avvento di uno dei quattro eventi più importanti della stagione, il Roland Garros.

Il secondo slam dell’anno, dopo gli Australian Open, è oggetto di discussione degli appassionati e degli addetti ai lavori che si domandano quanto questa edizione, ormai imminente, possa suscitare lo stesso interesse senza il suo esponente più importante, Rafael Nadal, vincitore per ben 14 volte a Parigi.

Uno di questi è John McEnroe, ex leggenda americana, ora tra le voci più riconosciute di Eurosport. Il 7° volte vincitore slam, ha rilasciato un’interessante intervista ai microfoni di Marca, dando il suo parere sull’imminente inizio dello slam parigino.

Rafa Nadal come Lebron James

Lo statunitense tra i vari argomenti non poteva non soffermarsi sulla dolorosissima assenza di Nadal: “È chiaro che il Roland Garros non sarà lo stesso senza Rafa. È una sfortuna che non ci sia e questo apre ad altri la possibilità di vincere.

Sono sicuro che abbia fatto tutto il possibile per giocare e che non voleva finire così. Per questo ha già detto di volersi ritirare dal gioco l'anno prossimo. Qualsiasi cosa faccia, dobbiamo rispettarlo. Faccio l'esempio di Murray, che sta ancora giocando ma non è più il giocatore che era.

Vuole ritirarsi a modo suo e lo stesso vale per Rafa", ha spiegato John. Poi ha proseguito : "Quando c'era lui si poteva parlare solo di lui come favorito. Ora sono in otto a poter vincere. È vero che Djokovic ha vinto due volte, ma chi altro? L'ideale sarebbe stato che Rafa giocasse ad alto livello e che qualcuno potesse dimostrare di essere migliore di lui in queste circostanze.

Questo è ciò che la gente voleva vedere", ha chiarito. Infine ha paragonato il fuoriclasse spagnolo, ad un'altra icona dello sport, Lebron James, eterno campione: "Non oserei dire che non può tornare a vincere al Roland Garros dopo tutto quello che ha fatto lì.

Finché continuerà a giocare avrà le sue possibilità. Mi ricorda Lebron James, che continua a dimostrare di essere un grande giocatore, ma alla fine delle partite inizia a costargli caro. Ci sono troppe aspettative su di lui e l'età è avanzata.

E in qualche modo succederà anche a Nadal, da cui ci si aspetta sempre il massimo. Vediamo cosa succederà perché l'anno prossimo avrà 38 anni", ha concluso. Photo Credit: AFP

John Mcenroe Rafael Nadal Roland Garros