Nadal: "Federer ha smesso, è normale che Djokovic mi consideri il suo primo rivale"

Lo spagnolo ha dedicato un pensiero anche ai suoi due più grandi rivali

by Antonio Frappola
SHARE
Nadal: "Federer ha smesso, è normale che Djokovic mi consideri il suo primo rivale"

“Favoriti al Roland Garros? Dipende tutto da Rafael Nadal. Carlos Alcaraz merita tutti i suoi successi e sta portando nuova energia e nuova personalità. Il mio più grande rivale, però, rimane Nadal” .

In più di un’occasione, nelle ultime settimane, Novak Djokovic ha risposto così alle domande sulla prossima edizione dello Slam parigino. Il campione serbo nutre una profonda e sincera stima nei confronti del maiorchino e, nonostante i dubbi poi trasformatisi in realtà sulla possibile assenza di Nadal, ha sempre menzionato il suo grande rivale quando ha costruito la sua lista di favoriti all’Open di Francia.

Nadal: "Federer ha smesso, è normale che Djokovic... "

Il belgradese non è stato l’unico. Anche Carlos Alcaraz e Holger Rune, ad esempio, hanno fatto affidamento sul recupero dello spagnolo. Una questione di rispetto che lo stesso Nadal ha dimostrato di aver apprezzato nella conferenza stampa in cui ha annunciato che non parteciperà al Roland Garros e che il 2024 potrebbe essere il suo ultimo anno in giro per il Tour.

“Sono il campione in carica, ho vinto a Parigi 14 volte. Per questo dicevano che ero ancora l'uomo da battere. In tanti speravano giocassi. Ma è un sentimento storico, non attuale. Ho avuto due grandi rivali: Roger Federer e Novak Djokovic.

Roger ora ha smesso, è normale che Nole guardi a me come suo primo rivale. Roland Garros 2023? Lo vivrò come il resto delle persone. Non penso che guarderò tutto il torneo, ma lo seguirò” . La stagione sulla terra battuta, almeno fino a questo momento, non ha regalato grandi soddisfazioni a Djokovic.

Il serbo ha raggiunto i quarti di finale a Banja Luka e agli Internazionali BNL d'Italia, dove ha perso rispettivamente contro Dusan Lajovic e Holger Rune, e si è fermato al terzo turno al Masters 1000 di Monte-Carlo.

La sua speranza è quella di ritrovare la migliore forma proprio a Parigi: i tornei del Grande Slam sono il suo vero obiettivo. Photo Credit: Getty Images

SHARE