Ferrer: "Nadal? Ho fiducia per il rientro su terra. E su Alcaraz contro Sinner..."

L'ex tennista spagnolo ha parlato in un'intervista di Alcaraz e Nadal

by Giuseppe Di Lauro
SHARE
Ferrer: "Nadal? Ho fiducia per il rientro su terra. E su Alcaraz contro Sinner..."

Sarà David Ferrer a presentare la settantesima edizione del Trofeo Conde de Godò al Tennis Club Pamplona. L’ex tennista spagnolo che sarà il direttore sportivo del torneo ha parlato con COPE de Navarra del 500 spagnolo, delle prestazioni di Carlos Alcaraz ad Indian Wells ma soprattutto del ritorno su terra rossa di Rafael Nadal "Saremo a Pamplona e sono molto felice di portare il torneo fuori dalla Catalogna.

In fin dei conti, il Godó è un torneo internazionale con una storia. Sono felice di essere lì, visto che non sono mai stato in grado di andarci, e che la gente si diverta. Sono sicuro che lo farò".

I suoi ricordi del Godó "Ho ricordi di quando ero bambino e ci andavo con i miei genitori e poi di quando vivevo a Barcellona come giocatore. Lì ho potuto giocare quattro finali. Non ho mai vinto a causa di un certo Rafa Nadal.

Ma il torneo è sempre stato nel mio cuore. Per me è più di un semplice torneo, è parte della mia vita. Ogni volta che sono lì e ora che lavoro sul torneo, voglio che si evolva, che migliori e che continui a essere uno dei migliori 500 tornei dell'ATP Tour.

Tra Alcaraz e Nadal

Su Carlos Alcaraz ad Indian Wells "Vedo che Carlos sta facendo molto bene. Ha vinto un ottimo match anche con Felix, che ultimamente non se la passava tanto bene. È chiaro che da quando ha avuto l'infortunio, soprattutto quello prima degli Australian Open, in cui non è potuto andare, sta vincendo le partite.

Poi si è infortunato a Rio de Janeiro, ma ora è tornato bene. Lo vedo con delle possibilità contro Sinner. Ovviamente i quattro giocatori rimasti segneranno un'epoca nel tennis, ma, senza dubbio, credo che Carlos l'abbia già fatto.

È stato numero uno, ha vinto un Grande Slam ed è ancora lì. Sono felice per lui e penso che sia un bene per tutti. Dopo Rafa, abbiamo anche un giocatore che può imitarlo in termini di risultati. Sul rientro di Rafael Nadal sulla terra rossa "Rafa sta già facendo blocchi di cinque giorni e poco alla volta.

Ho fiducia e sicurezza che possa arrivare bene al tour su terra battuta e, soprattutto, che possa essere a Barcellona. Conoscendolo, vorrà tornare. Per lui è un anno importante, un anno in cui iniziare a Monte Carlo sarà positivo perché credo che il suo obiettivo principale sia vincere il Roland Garros e più Grandi Slam di qualsiasi altro tennista. Rafa capisce e sa che per questo ha bisogno anche di ritmo partita e prima lo ottiene, meglio è".

Alcaraz
SHARE