'È stato un dono': Feliciano Lopez rende omaggio a Rafael Nadal

Rafael Nadal ha avuto diversi problemi negli ultimi mesi

by Simone Brugnoli
SHARE
'È stato un dono': Feliciano Lopez rende omaggio a Rafael Nadal

Rafael Nadal ha avuto diversi problemi negli ultimi mesi, complici i soliti guai fisici. Dopo la semifinale raggiunta a Wimbledon 2022, non abbiamo più ammirato la miglior versione del fuoriclasse spagnolo. L’ex numero 1 del mondo sperava di riscattarsi in questo inizio di 2023, ma la situazione è addirittura peggiorata.

Non soltanto il maiorchino è uscito di scena prematuramente agli Australian Open – dove era chiamato a difendere il titolo – ma si è procurato anche una lesione di secondo grado all’ileo-psoas.

Il 22 volte campione Slam ha già dovuto rinunciare agli ATP di Doha e Dubai, mentre resta incerta la sua presenza a Indian Wells e Miami. L’iberico potrebbe decidere di preservare il suo fisico in vista della stagione sulla terra rossa, che inizierà a Montecarlo.

Il suo principale obiettivo è ovviamente il Roland Garros, dove andrà a caccia del suo 15° sigillo. In una lunga intervista rilasciata a ‘MARCA’, Feliciano Lopez – che si ritirerà nel 2023 dopo 26 anni nel circuito – ha evidenziato l’importanza di Nadal per tutto il movimento spagnolo.

Feliciano Lopez celebra Nadal

“Di Rafael Nadal ce n’è uno su un milione. Stiamo parlando di un mostro, che era destinato a battere tutti i record esistenti nel mondo del tennis. Quando il tuo movimento tennistico è guidato da una leggenda come Rafa, è quasi banale definirla la generazione più luminosa di sempre.

Bisogna dare merito anche ad altri giocatori. Nel secolo scorso, gli spagnoli venivano associati sempre e soltanto alla terra rossa. Il cambiamento è iniziato quando Carlos Moya ha raggiunto la finale agli Australian Open.

Da quel momento, i tennisti spagnoli hanno cominciato a giocare senza paura anche sulle superfici rapide” – ha affermato Lopez. Feliciano ha voluto rendere omaggio ai Big 3: “Non vedo nessuno in grado di battere i loro record.

Federer, Nadal e Djokovic hanno segnato un’epoca e si sono migliorati a vicenda. Oltre ad aver vinto una miriade di Slam, hanno realizzato imprese che sono fuori dalla portata di qualsiasi altro giocatore che arriverà in futuro”. Photo credit: Getty Images

Feliciano Lopez Rafael Nadal
SHARE