Cahill invita i Next Gen a seguire l'esempio di Rafael Nadal

Rafael Nadal non sta vivendo il momento migliore della sua carriera

by Simone Brugnoli
SHARE
Cahill invita i Next Gen a seguire l'esempio di Rafael Nadal

Rafael Nadal non sta vivendo il momento migliore della sua carriera, complici i soliti guai fisici. L’ex numero 1 del mondo non ha brillato negli ultimi mesi ed è uscito dalla Top 5 al termine degli Australian Open 2023.

Il fenomeno spagnolo aveva lasciato tutti a bocca aperta nella prima metà dello scorso anno, in cui si era aggiudicato gli Australian Open e il Roland Garros accarezzando il sogno di tornare in vetta al ranking ATP.

Dopo la semifinale raggiunta a Wimbledon, gli infortuni sono tornati a fare capolino e Rafa non è più riuscito a ritrovare la forma ottimale. Il suo 2023 è iniziato nel peggiore dei modi, vista la prematura uscita di scena a Melbourne e la lesione all’ileo-psoas che potrebbe tenerlo fermo fino al Masters 1000 di Montecarlo.

Il grande obiettivo del maiorchino è ovviamente il Roland Garros, dove andrà a caccia del suo 15° sigillo. Nell’ultima edizione del podcast ‘Big Deal’, Darren Cahill ha invitato i Next Gen a prendere esempio da una leggenda come Nadal.

Cahill rende omaggio a Nadal

“Rafael Nadal è una persona straordinaria, oltre che un tennista formidabile” – ha esordito Darren Cahill, che attualmente segue Jannik Sinner insieme a Simone Vagnozzi.

“I ragazzi della Next Gen dovrebbero prendere esempio da Rafa. Non mi riferisco solo al tennis, ma anche al modo in cui si allena, al modo in cui tratta gli avversari e al modo in cui si comporta fuori dal campo. La sua etica del lavoro non è seconda a nessuno, così come il suo amore per questo sport” – ha aggiunto il noto coach australiano.

Ai microfoni di Eurosport, Justine Henin si è espressa sul futuro di Nadal: “Oggi gli appassionati si fanno molte domande su Rafael Nadal, che ha già stupito tutti una miriade di volte. Le vittorie agli Australian Open e al Roland Garros nel 2022 hanno lasciato tutti a bocca aperta, dimostrando che Rafa non va mai sottovalutato.

Al tempo stesso, bisogna ammettere che è parso in difficoltà negli ultimi mesi. Ha avuto diversi problemi fisici, è diventato papà in autunno e non è più tornato al 100% della forma.

L’Australian Open 2023 non è andato bene e si è procurato una lesione all’ileo-psoas, che proprio non ci voleva dopo il calvario degli ultimi mesi. Ce la farà Rafa a risorgere ancora una volta? Lo scopriremo al Roland Garros”. Photo credit: Getty Images

Rafael Nadal
SHARE