Rafael Nadal si scaglia contro le palline degli Australian Open



by   |  LETTURE 3746

Rafael Nadal si scaglia contro le palline degli Australian Open

Rafael Nadal inizierà la sua ‘campagna’ agli Australian Open 2023 lunedì sulla Rod Laver Arena. Il fenomeno spagnolo se la vedrà con il temibile Jack Draper, che è cresciuto molto nell’ultimo anno e potrà scendere in campo senza grossa pressione.

L’ex numero 1 del mondo non sta certo vivendo il momento migliore della sua carriera, avendo perso sei delle ultime sette partite disputate nel circuito. Il 22 volte campione Slam non ha brillato nemmeno alla United Cup, essendo stato sconfitto in rimonta sia da Cameron Norrie che da Alex de Minaur.

Il 36enne di Manacor ha abituato i fan ad imprese memorabili, come quella dell’anno scorso, quando si aggiudicò il titolo a Melbourne nonostante fosse reduce da diversi mesi di stop. L’iberico cercherà di utilizzare la prima settimana dell’Happy Slam per recuperare ritmo e fiducia, in modo da giocarsi tutte le sue carte nella seconda settimana.

Nonostante le recenti sconfitte, il maiorchino si è detto soddisfatto del lavoro svolto e non vede l’ora di testarsi in un match ufficiale.

Rafa Nadal critica le palline

Dopo alcune settimane di allenamento, Rafa Nadal ha riscontrato una grande differenza rispetto alla scorsa edizione degli Australian Open.

“La velocità dei campi non è cambiata molto rispetto al 2022, mentre ho notato una grande differenza per quanto concerne le palline. Dicono che sono le stesse dell’anno scorso, ma la loro qualità è decisamente peggiore.

È un discorso inutile, visto che ormai le palle sono queste e dobbiamo giocarci. Non è facile dare grande top spin a queste palline, perché tendono a perdere pressione dopo pochi minuti. È un tipo di pallina che favorisce i giocatori che colpiscono piatto, senza dare grande rotazione.

Devo conviverci, mi sono allenato abbastanza per essere pronto” – ha dichiarato lo spagnolo in conferenza stampa. Ai microfoni di Eurosport, Alexander Zverev ha fatto una previsione sorprendente su Nadal: “Mi spiace dirlo, ma credo che Rafa Nadal si ritirerà al termine del Roland Garros 2023.

Mi auguro con tutto il cuore che ciò non accada, ma penso che farà un grande torneo, magari lo vincerà e saluterà il circuito”. Photo credit: Getty Images