'Ecco quando si ritirerà': la scioccante previsione di Zverev su Rafael Nadal



by   |  LETTURE 1768

'Ecco quando si ritirerà': la scioccante previsione di Zverev su Rafael Nadal

Le condizioni di Rafael Nadal sono un grande punto interrogativo alla vigilia degli Australian Open, che scatteranno lunedì 16 gennaio a Melbourne Park. Il fenomeno spagnolo ha lasciato tutti a bocca aperta nella prima parte della scorsa stagione, conquistando gli Australian Open e il Roland Garros nonostante il tremendo dolore al piede.

L’ex numero 1 del mondo ha espresso un gran tennis anche sull’erba di Wimbledon, ma uno strappo agli addominali lo ha costretto a dare forfait alla vigilia della semifinale contro Nick Kyrgios. Quell’infortunio si è rivelato più serio del previsto e ha influenzato le sue prestazioni nella seconda parte dell’anno.

Il 36enne di Manacor non ha più ritrovato la miglior condizione, uscendo di scena prematuramente sia agli US Open che alle ATP Finals di Torino. La nuova stagione non è iniziata benissimo per Rafa, sconfitto in rimonta da Cameron Norrie e Alex de Minaur nella prima edizione della United Cup.

L’iberico non ha avuto un sorteggio facile agli Australian Open, dato che il suo primo ostacolo sarà il temibile Jack Draper.

La scioccante previsione di Zverev

L’inizio della stagione è il momento ideale per cercare di indovinare cosa succederà durante l’anno.

Ai microfoni di Eurosport, Alexander Zverev ha fatto una previsione sorprendente su Nadal: “Mi spiace dirlo, ma credo che Rafa Nadal si ritirerà al termine del Roland Garros 2023. Mi auguro con tutto il cuore che ciò non accada, ma penso che farà un grande torneo, magari lo vincerà e saluterà il circuito”.

Ai microfoni di Tennis Channel, Lindsay Davenport ha invitato i fan e gli addetti ai lavori a non sottovalutare Nadal: “Penso che Rafael Nadal abbia bisogno di una buona prima settimana, in modo da recuperare fiducia e poi giocarsi tutte le sue carte nella seconda settimana.

Lo sanno tutti che ha la capacità di realizzare imprese memorabili. La sua condizione fisica sta migliorando e ha superato il problema agli addominali. Anche il suo piede sembra essere a posto. Se dovesse superare i primi due turni esprimendo un gran tennis e senza faticare troppo, ecco che la sua fiducia aumenterebbe.

Se dovesse arrivare alla seconda settimana con quel tipo di convinzione, allora diventerebbe un pericolo per chiunque. Ne sono tutti consapevoli”. Photo credit: Getty Images