Nadal perde ma non getta la spugna: "Non sono preoccupato"

Nadal ha perso per la prima volta in carriera le prime due partite giocate in stagione, ma non è allarmato alla vigilia della nuova stagione. "Anche l'anno scorso avevo perso due partite ad Abu Dhabi. Ho bisogno di allenarmi"

by Perri Giorgio
SHARE
Nadal perde ma non getta la spugna: "Non sono preoccupato"

Due partite, due sconfitte. Come mai gli era successo in carriera a inizio stagione. Nadal ha iniziato il 2023 in maniera diametralmente opposta rispetto al 2022, dato che in Australia aveva chiuso 11-0 e complessivamente aveva vinto le prime venti partite della stagione e le prime 19 a livello Slam.

Lo spagnolo, ovviamente presente in conferenza stampa, dopo la sfida con de Minaur - che aveva ovviamente perso i quattro precedenti - non si è limitato a un'analisi banale. "Cosa ha fatto la differenza? Ha giocato meglio di me i punti importanti.

Ho commesso qualche errore di troppo quando contava, errori che non si possono commettere se si vogliono vincere partite di questo genere a certi livelli" ha detto. Nadal ha già passato quasi sei ore in campo e questa non può che essere una buona notizia, sconfitte a parte.

"Ho bisogno di passare tanto tempo in campo, di giocare, di colpire la palla. Ho giocato sette partite ufficiali negli ultimi sette mesi, quindi ho bisogno di cose del genere. Sono stati due giorni che mi hanno aiutato sotto questo aspetto" ha spiegato.

"Guardando le cose da una certa prospettiva, non sono state le giuste condizioni per me perché la palla si addormentava facilmente. Non so se fossero le palle, l'umidità o altro, ma i giocatori che giocano in maniera più piatta sono avvantaggiati da questo genere di condizioni.

Ma non è una scusa, assolutamente, penso di aver giocato un buon tennis, semplicemente non abbastanza consistente quando contava" ha poi aggiunto. "Ho ancora due settimane prima dell'inizio degli Australian Open. Non posso certo dire che per il momento sia la situazione ideale, ma allo stesso tempo non è neanche così negativa.

In alcuni momenti credo di aver giocato un grande tennis" ha detto. "Ho bisogno di vincere qualche partita adesso, ma il livello che ho espresso è stato positivo" Un anno fa? Pensare di raggiungere quei risultati sarebbe stato impossibile.

E Nadal lo sa meglio di tutti. "Dovrò allenarmi in maniera decisamente migliore nelle prossime due settimane per arrivare al meglio all'appuntamento di Melbourne. In termini di tennis, probabilmente giocare set e colpire la palla contro ragazzi di alto livello potrebbe tornare utile.

Questo è quello a cui ambisco. Siamo solo all'inizio e sinceramente non sono neanche così preoccupato. L'anno scorso avevo perso le due partite ad Abu Dhabi e poi sappiamo tutti come sono andate le cose" ha detto con estrema sincerità.

SHARE