Davis Cup, il sogno di Rafael Nadal: "Vorrei giocare un'ultima volta e salutarla"

Il tennista spagnolo parla di un suo ritorno in Davis Cup e del suo connazionale, Carlos Alcaraz

by Martina Sessa
SHARE
Davis Cup, il sogno di Rafael Nadal: "Vorrei giocare un'ultima volta e salutarla"

La United Cup è la prima tappa della nuova stagione di Rafael Nadal. Il tennista spagnolo torna a rappresentare la Spagna dopo alcune assenze illustri: sia nell’Atp Cup, in cui l'ultima presenza risale al 2020; sia nella Davis Cup, dove manca dal 2019, vinta proprio dal Paese iberico contro il Canada.

Le cose, però, sono cambiate: non è più Bruguera il capitano della Nazionale spagnola, ma è stato nominato al suo posto David Ferrer. Quest’ultimo, nelle diverse interviste che hanno seguito l'annuncio, ha parlato della possibilità di rivedere Nadal in Coppa Davis, spiegando che dipenderà più dal numero due del mondo che dalla convocazione da parte dell’ex tennista.

A questa notizia e a queste parole, è lo stesso Rafael Nadal che ha risposto. “Per quanto riguarda la Davis, sono consapevole di avere poche opzioni rimaste, ma nel mio mondo ideale vorrei giocare un'ultima volta e dire addio.

Ma c'è un calendario e non so cosa succederà. Il fatto di giocare in Spagna, con una squadra molto completa, è motivazione in più. La motivazione per giocare nella tua nazionale è sempre stata al massimo, ma gli anni passano”, ha detto lo spagnolo ai microfoni di El Larguero, programma dell'emittente Cadena Ser, ricordando che le fasi finali si giocheranno a Malaga per il secondo anno consecutivo.

Il momento di Alcaraz

Nella stessa trasmissione, Nadal ha parlato anche di un suo connazionale, Carlos Alcaraz: lo spagnolo si è iscritto di recente al club dei campioni Slam e dei numeri uno del mondo. Dopo gli Us Open e un crollo successivo di Ruud, i due spagnoli hanno occupato e stanno occupando la prima e la seconda posizione del ranking.

“È un fatto storico. Godetevelo finché dura. Carlos ha più margine di me. Ha fatto un anno spettacolare e sono felice per lui. Oggi è già un punto di riferimento, ma può segnare un tempo e realizzare grandi cose”, ha detto il quattordici volte campione del Roland Garros. Photo credits: Bernat Armangue/Associated Press

Davis Cup Rafael Nadal Carlos Alcaraz
SHARE