Rafael Nadal sta lavorando sodo in vista della nuova stagione

Rafael Nadal si è tolto grandi soddisfazioni nel 2022

by Simone Brugnoli
SHARE
Rafael Nadal sta lavorando sodo in vista della nuova stagione

Rafael Nadal si è tolto grandi soddisfazioni nel 2022, nonostante i problemi fisici abbiano condizionato il suo rendimento nella seconda parte della stagione. Il fuoriclasse spagnolo si è aggiudicato gli Australian Open e il Roland Garros, allungando su Novak Djokovic e Roger Federer nella classifica all-time degli Slam.

L’ex numero 1 del mondo ha giocato anche un ottimo Wimbledon, prima che uno strappo agli addominali lo costringesse al ritiro alla vigilia della semifinale contro Nick Kyrgios. Il 36enne di Manacor si è presentato agli US Open in condizioni precarie, tant’è vero che non è riuscito ad andare oltre gli ottavi di finale (battuto in quattro set da Frances Tiafoe).

Il finale di stagione è stato avaro di soddisfazioni per Rafa, uscito di scena prematuramente sia a Parigi-Bercy che alle ATP Finals di Torino. Il 22 volte campione Slam non ha alcuna intenzione di mollare e prenderà parte all’edizione inaugurale della United Cup.

Il maiorchino si recherà poi a Melbourne, dove sarà chiamato a difendere il titolo. In occasione del lancio della sua nuova catena di hotel, Nadal ha confidato che sta facendo tutto il possibile per allungare la sua carriera.

Rafa Nadal non vuole mollare

“Sono ancora un atleta professionista e vorrei rimanere nel circuito il più a lungo possibile. Lavoro duramente ogni giorno per restare competitivo ai massimi livelli” – ha affermato Nadal.

“Quando cominci a pensare al ritiro, significa che quel giorno è sempre più vicino. Io non sono ancora arrivato a quel punto. Sento ancora l’energia giusta e voglio andare avanti, ma sono consapevole che il giorno del ritiro arriverà prima o poi” – ha aggiunto Rafa.

In un’intervista concessa a ‘Punto de Break’, Corentin Moutet ha ricordato il suo primo e unico match contro Rafa Nadal: “Sono felicissimo di aver affrontato Nadal a Parigi, dove ha espresso il miglior tennis della sua carriera.

È forse la più grande sfida che esista nel nostro sport. Sono orgoglioso di aver vinto diverse partite quest’anno e di aver scalato la classifica. Mi sono divertito molto al Roland Garros, è stata una bella esperienza.

Sono entrato in campo contro Rafa per vincere, è il mio lavoro. Al tempo stesso, ero felice di essere lì e mi sono goduto ogni momento. Non ho rimpianti ripensando a quel match” – ha dichiarato Moutet. Photo credit: Getty Images

Rafael Nadal
SHARE