Jack Draper confessa di avere un debole per Rafael Nadal

Rafael Nadal ha appena concluso il suo tour in Sudamerica

by Simone Brugnoli
SHARE
Jack Draper confessa di avere un debole per Rafael Nadal

Rafael Nadal ha appena concluso il suo tour in Sudamerica, dove ha sconfitto Casper Ruud in quattro delle cinque esibizioni disputate. Il 2022 ha regalato al fuoriclasse spagnolo due Slam, gli Australian Open e il Roland Garros, ma nessun Masters 1000.

L’ex numero 1 del mondo si è dunque issato a quota 22 Major, allungando su Novak Djokovic e Roger Federer nella classifica all-time. Il serbo ha poi accorciato il gap trionfando a Wimbledon per la quarta volta di fila, la settima in assoluto.

Rafa ha espresso un gran tennis anche sui prati di Church Road, ma uno strappo agli addominali lo ha costretto al ritiro alla vigilia della semifinale contro Nick Kyrgios. Quell’infortunio ha condizionato anche la sua preparazione per gli US Open, dove non è riuscito ad andare oltre gli ottavi di finale (battuto in quattro set dal padrone di casa Frances Tiafoe).

Il finale di stagione è stato abbastanza deludente per il maiorchino, che è uscito di scena prematuramente sia a Parigi-Bercy che alle ATP Finals di Torino.

Rafa Nadal è ancora motivato

In una lunga intervista concessa a ‘We Love Tennis Magazine’, Jack Draper ha rivelato di essere un grandissimo fan di Rafael Nadal: “Essendo mancino anche io, mi è sempre piaciuto tantissimo guardare le partite di Rafa Nadal.

Ho osservato attentamente il modo in cui Rafa usava il suo servizio e il suo dritto per avere la meglio sui suoi avversari”. Draper ha poi aggiunto: “Essendo inglese, devo ammettere che sono cresciuto ammirando e supportando anche Andy Murray.

Vedere un giocatore britannico competere ai massimi livelli e aggiudicarsi i titoli più importanti mi ha ispirato a lavorare duramente per realizzare i miei obiettivi”. Di recente, Carlos Moya ha analizzato la stagione di Rafa: “Finché il suo corpo reggerà, continuerà ad allenarsi duramente e a mettersi in gioco.

Il 2022 è stato un anno straordinario, anche se la situazione è peggiorata dopo Wimbledon. Ha dovuto fare i conti con due brutti infortuni e non è riuscito ad esprimersi al meglio negli ultimi tornei della stagione. Non è stato fortunato”. Photo credit: Getty Images

Jack Draper Rafael Nadal
SHARE