"Sembra molto lontana": Rafael Nadal e il messaggio sul possibile ritiro



by   |  LETTURE 2158

"Sembra molto lontana": Rafael Nadal e il messaggio sul possibile ritiro

La stagione tennistica è finita da pochi giorni ed alcuni degli atleti più importanti del circuito sono impegnati in semplici esibizioni. Nella notte si è conclusa la tournée in Sudamerica della leggenda del tennis spagnolo Rafa Nadal, insieme all'amico, il norvegese Casper Ruud.

I due atleti si sono sfidati in pochi giorni in alcune delle città più importanti del Sudamerica e nella notte si sono affrontati a Città del Messico. Nadal ha vinto l'ultimo confronto tra i due, un molto lottato 7-6;6-4.

In conferenza stampa (prima del match) Rafa ha trattato di tanti temi ed ha rilasciato interessanti dichiarazioni. Ecco le sue parole: "Non ero mai stato qui, ma sono stato in altre città del Messico ed ormai non mi sento uno straniero quando vivo in queste terre.

Ci sono tante cose che uniscono Spagna e Messico e mi sento a casa, la lingua poi ovviamente aiuta. Le persone mi trattano benissimo e mi colpisce il comportamento di questo popolo. Spero di poter venire in questo paese e godermi le meraviglie di questa città, poi probabilmente questa esibizione sarà l'ultima volta che giocherò in Messico.

Attualmente non ho in programma di giocare nel 2023 ad Acapulco e vedo la stagione 2024 come molto lontana".

Rafael Nadal e le parole sulla voglia di lottare nel tennis

Il 2022 di Nadal è stato straordinario, il campione spagnolo ha vinto due titoli del Grande Slam e addirittura per qualche settimana si è parlato di vincere tutti e 4 Slam nello stesso anno.

Nella seconda parte di stagione Nadal ha convissuto con diversi problemi fisici, una situazione che lo ha portato a giocare la seconda parte di stagione in difficoltà. Riguardo ciò Nadal ha proseguito: "Per me la cosa principale è giocare la maggior parte dei tornei importanti in piena condizione fisica.

Continuo a divertirmi giorno dopo giorno e continuo ad avere obiettivi che mi entusiasmano a livello professionale. Proverò a raggiungerli fin quando il mio corpo o la mia mente non diranno basta, e al momento non è successo quindi voglio continuare", chiosa così nel finale il campione maiorchino.

Photo Credit: Official Atp Tour