Simon: "La gente pensava che Gasquet fosse migliore di Rafael Nadal"



by   |  LETTURE 3069

Simon: "La gente pensava che Gasquet fosse migliore di Rafael Nadal"

I Big 3 hanno monopolizzato quest’era del tennis maschile lasciando le briciole ai loro rivali. Rafael Nadal si è aggiudicato la bellezza di 22 Slam, seguito dai 21 di Novak Djokovic e dai 20 di Roger Federer.

Nonostante il dolore al piede, il fenomeno spagnolo si è imposto agli Australian Open e al Roland Garros quest’anno. Il serbo ha accorciato il gap trionfando a Wimbledon per la quarta volta di fila, la settima in assoluto.

Nole ha così risollevato una stagione pesantemente influenzata dalla sua scelta di non vaccinarsi contro il Coronavirus. Il 35enne di Belgrado proverà ad agganciare Rafa già agli Australian Open 2023, essendo stato rimosso il ban di tre anni che gravava sulla sua testa.

Federer, dal canto suo, si è ritirato il 23 settembre 2022 a 41 anni, dopo aver giocato la sua ultima partita al fianco di Nadal alla Laver Cup. In una recente intervista per il sito della ‘FFT’, Gilles Simon ha spiegato quanto sia stato difficile per i talenti francesi risplendere nell’epoca dei Big 3.

I Big 3 hanno monopolizzato il circuito

“I Big 3 hanno fatto la storia del tennis e hanno conquistato un numero sconfinato di titoli. A tal proposito, mi viene in mente la parabola del mio connazionale Richard Gasquet.

Quando era giovanissimo, Richard era spesso sulle prime pagine dei giornali e si pensava che sarebbe stato il numero 1 del mondo per molti anni. Essendo cresciuto con questa ‘etichetta’, i francesi non sono mai stati soddisfatti della sua carriera” – ha illustrato Simon.

“Gasquet è stato un Top 10 e ha battuto grandi giocatori, ma la sua carriera viene spesso sottovalutata. Molta gente tira in ballo il fatto che Richard ha battuto spesso Rafael Nadal quando erano ragazzini. Gli è stata messa addosso una pressione eccessiva, da cui Gasquet è stato schiacciato in alcuni frangenti.

Ma non era lui ad avere torto” – ha aggiunto ‘Gillou’, che si è ritirato circa un mese fa dopo aver raggiunto gli ottavi a Parigi-Bercy. Nel 2022 il tennis francese ha dovuto ‘incassare’ anche il ritiro di Tsonga. Photo credit: Getty Images