Marin Cilic onesto in conferenza sull'assenza di Carlos Alcaraz e Rafa Nadal



by   |  LETTURE 1742

Marin Cilic onesto in conferenza sull'assenza di Carlos Alcaraz e Rafa Nadal

Erano privi delle due principali stelle, ma la Spagna ci ha provato lottando fino alla fine. La Nazionale Iberica non ce l'ha fatta ed è stata eliminata nei Quarti di Coppa Davis dalla Croazia. Bruguera ha dovuto fare i conti con i forfait di Carlos Alcaraz e Rafael Nadal, rispettivamente numero 1 e numero 2 al mondo.

La nazionale croata ora si candida come una delle favorite per la vittoria del torneo e in semifinale affronterà l'Australia in un match molto interessante. Il numero uno della Croazia, Marin Cilic, ha rilasciato interessanti dichiarazioni in conferenza stampa ed ha discusso del successo sulla Spagna: "Nell'ultimo set sentivo di essere un po' avanti in termini di gioco, ma sai, contro Pablo le cose sono sempre molto equilibrate e lo si vedeva già alla fine del secondo set e all'inizio del terzo set.

A volte ho avuto problemi al servizio, non ho mantenuto la calma e non è stato facile. Sul 4-2 mi sono rimesso in gioco e alla fine ho tenuto fino al tie-break. Questo match mi ha ricordato che nella mia carriera ho affrontato davvero tante battaglie"

Il tennista poi ha parlato della prossima sfida contro l'Australia: "È una grande squadra, hanno fatto un grande match contro l'Olanda ed hanno superato un girone difficile a Glasgow. È stata una vittoria fantastica per loro, i tennisti sono molto giovani e hanno una squadra energica.

Abbiamo avuto una dura battaglia lo scorso anno con loro, sono sicuro che anche ora sarà così"

Cilic su Carlos Alcaraz e Rafa Nadal

Il tennista ha poi proseguito: "Con Alcaraz e Nadal sarebbe stato molto diverso.

Conosciamo Rafa, lui è un leader dentro e fuori dal campo, è uno dei migliori tennisti della storia della Coppa Davis. E poi c'è Carlos che ha fatto una grande stagione ed il suo infortunio è un peccato non solo per la Davis ma perché ha saltato le Atp Finals. La Spagna con lui può guardare positivamente al futuro" Photo Credit: Reuters