'Resta un anno straordinario': Moya commenta il 2022 di Rafael Nadal



by   |  LETTURE 2121

'Resta un anno straordinario': Moya commenta il 2022 di Rafael Nadal

Nonostante abbia dovuto fare i conti con gli infortuni, il 2022 è stato comunque un anno ricco di soddisfazioni per Rafael Nadal. Il fuoriclasse spagnolo ha conquistato due Major, gli Australian Open e il Roland Garros, dimostrando per l’ennesima volta di essere una leggenda vivente.

L’ex numero 1 del mondo si è presentato in buona forma a Wimbledon, dove andava a caccia del suo terzo sigillo, ma uno strappo agli addominali gli ha impedito di giocare la semifinale contro Nick Kyrgios. Quell’infortunio ha reso la seconda parte della stagione molto più complicata del previsto.

Il 36enne di Manacor è infatti arrivato a New York in precarie condizioni, uscendo di scena già negli ottavi per mano di uno scatenato Frances Tiafoe. Non è andata meglio a Parigi-Bercy, dove Rafa si è arreso a Tommy Paul al secondo turno.

Il 22 volte campione Slam ha lavorato duramente per arrivare preparato alle ATP Finals, ma l’esito della sua campagna torinese è stato molto deludente. L’iberico è stato sconfitto sia da Taylor Fritz che da Felix Auger-Aliassime, peraltro senza racimolare nemmeno un set.

Ai microfoni di Eurosport, Carlos Moya ha fatto il punto sulle condizioni di Nadal.

Moya vede il bicchiere mezzo pieno

“Rafael Nadal farà tutto il possibile per tornare competitivo ai massimi livelli. Finché il suo corpo reggerà, continuerà ad allenarsi duramente e a mettersi in gioco” – ha detto Moya.

“Sarà pronto per la prossima stagione, è ancora motivato e quest’anno ha dimostrato di poter ancora vincere i grandi tornei. Si è aggiudicato due Slam e ha avuto un inizio di stagione formidabile.

Il 2022 è stato un anno straordinario, anche se la situazione è peggiorata dopo Wimbledon. Ha dovuto fare i conti con due brutti infortuni e non è riuscito ad esprimersi al meglio nell’ultima parte della stagione.

Non è stato fortunato, ma è un grandissimo combattente e non si arrenderà” – ha promesso Carlos. Prima di immergersi nella off-season, Rafa disputerà una serie di esibizioni in Sudamerica con Casper Ruud. Il maiorchino non prenderà parte alle finali di Coppa Davis a Malaga. Photo credit: Getty Images