Nadal non si arrende: "Voglio raggiungere di nuovo il mio livello. Morirò per questo"



by   |  LETTURE 4974

Nadal non si arrende: "Voglio raggiungere di nuovo il mio livello. Morirò per questo"

Rafael Nadal non è riuscito a superare l’ostacolo Felix Auger-Aliassime e ha subito la seconda sconfitta consecutiva alle ATP Finals di Torino. Il cammino del campione spagnolo nel Gruppo Verde si è quindi ulteriormente complicato e le speranze di guadagnare l’accesso alle semifinali sono ormai piuttosto ridotte.

Il maiorchino deve innanzitutto fare il tifo per Taylor Fritz questa sera. L’americano, per permettere a Nadal di non scendere in campo senza senza alcun obiettivo di qualificazione il prossimo giovedì, dovrà battere in due set Casper Ruud.

Lo spagnola avrà poi bisogno di una vittoria netta contro Ruud e di un ulteriore risultato positivo nella sfida che vedrà impegnati Fritz e Auger-Aliassime.

Nadal non si arrende: "Morirò per raggiungere il mio livello"

“Ho giocato meglio rispetto alla scorsa partita, ma non sono stato in grado di sfruttare nessuna delle mie occasioni.

Ho perso un game orribile sul 4-3. Ho lottato fino alla fine, ma quando le cose vanno così, è difficile cambiare la dinamica del risultato. Giocare contro i big servers su questa superficie… Lui ha giocato meglio i punti importanti” , ha spiegato Nadal in conferenza stampa.

“Devo solo accettare questa situazione. Quando sei costretto ad affrontare tutto quello che ho affrontato negli ultimi sei mesi, solo essere qui è una cosa positiva. Questo non significa che io non sia triste a causa dei risultati.

Può succedere. No? Ho attraversato un mese molto duro. Devo solo accettare che domani inizierà la mia nuova stagione. Posso solo continuare a lavorare e fare le cose di cui ho bisogno per darmi un’occasione per iniziare bene il 2023.

Aspetti positivi? Sono riuscito a giocare due tornei nelle ultime tre settimane; cosa che non ho potuto fare prima. Non penso abbia dimenticato come si giochi a tennis, come essere forte mentalmente in campo. Ho bisogno di recuperare tutte quelle sensazioni positive.

Non so se riuscirò a raggiungere di nuovo quel livello. Ma non ho alcun dubbio sul fatto che morirò per riuscirci. Puoi essere ottimista ma avere dei dubbi. I dubbi, come ho detto infinite volte, sono un’ottima cosa in questo mondo.

Le persone che non hanno dubbi, probabilmente, sono troppo arroganti. Se non sei ottimista e mantieni un atteggiamento positivo, non puoi fare le cose nella maniera giusta. Questo è il mio punto di vista e il mio approccio.

Cosa succederà in Australia? Non lo so, manca più di un mese e mezzo. Come sempre, dovrò essere abbastanza umile da accettare questa nuova sfida. Gli ultimi sei mesi sono stati molto complicati. Ho bisogno di lavorare duramente e recuperare, perché non sono stato in grado di allenarmi e competere nel modo migliore.

Devo lavorare duramente, restare positivo ogni singolo giorno, accettare la sfida e il fatto che dovrò soffrire. Sarò pronto e determinato a superare questo processo” . Photo Credit: Getty Images