Toni Nadal allontana il ritiro di Rafael: "Spero giochi altri due anni"

Zio Toni torna a parlare del nipote Rafa e del segreto del suo successo

by Redazione
SHARE
Toni Nadal allontana il ritiro di Rafael: "Spero giochi altri due anni"

Toni Nadal, ex allenatore e zio di Rafael Nadal è tornato a parlare del nipote in una recente conferenza, le cui parole sono state raccolte da Mundo Deportivo.

"Spero che Rafa possa giocare altri due anni"

Ha confidato zio Toni nell'ambito di una conferenza dal titolo “Tutto si può allenare”, in cui ha raccontato il suo modo di intendere lo sport e la vita: “Quello che ho applicato sul campo da tennis è la stessa cosa che avrei applicato fuori.

Credo nello sforzo, nel lavoro, nella meritocrazia, credo nelle persone che guadagnano cose con il sudore della fronte, nel caso di Rafael con il sudore di tutto il corpo, ed è quello che ho applicato”, ha spiegato ai media.

Toni non ha ovviamento perso i contatti con il nipote, con il quale ha avuto "la fortuna di vivere insieme per molti anni" nel circuito professionistico. "Ma ora mi diverto ancora, mi piace aiutare il più possibile nell'evoluzione dei giovani", ha aggiunto.

"Superare noi stessi, è la grande sfida", ha ribadito: "Alla fine, superare gli altri non è sempre fattibile, superare sè stessi è la grande sfida, è ciò a cui Rafael era obbligato più o meno fin da piccolissimo, lo ha capito, e nella vita la cosa fondamentale è migliorare su ogni cosa".

Toni Nadal ha voluto sottolineare che, proprio come nel tennis, la vita ha delle sconfitte da superare, quindi, a suo avviso, è importante "rafforzare il carattere affinché influisca il meno possibile. Dovremmo chiederci se siamo ogni volta un po' più deboli, mi dispiace per chi ha problemi e dobbiamo cercare di sforzarci il più possibile perché stia bene, ma dobbiamo anche abituarci al fatto che le cose non vadano necessariamente bene", ha aggiunto.

Zio Toni si recherà oggi a Torino per seguire il suo nuovo allievo Felix Auger- Aliassime, che nelle finali ATP affronterà Rafa Nadal dopo un grande finale di stagione.

Toni Nadal
SHARE