"Ora basta": Sergi Bruguera stufo del paragone tra Carlos Alcaraz e Rafa Nadal



by   |  LETTURE 2831

"Ora basta": Sergi Bruguera stufo del paragone tra Carlos Alcaraz e Rafa Nadal

Carlos Alcaraz è stata la grande rivelazione di questo 2022. In tanti si aspettavano che il giovane talento riuscisse a entrare nei Top del circuito, ma nessuno immaginava, che, Carlos, a 19 anni, vincesse gli Us Open diventando così il numero uno al mondo più giovane di sempre, battendo ogni record.

In Spagna diversi tifosi fanno ora il paragone tra Carlos Alcaraz e Rafa Nadal dimenticando che parliamo del numero uno e del numero due al mondo e Rafa continua ancora a vincere e convincere. Il tennista maiorchino ha vinto quest'anno gli Australian Open e il Roland Garros e in questo momento è il tennista con più titoli del Grande Slam della storia, ben ventidue.

Il capitano della squadra di Coppa Davis Sergi Bruguera è intervenuto su questo consueto paragone chiarendo diverse cose ai supporter spagnoli.

Bruguera sul paragone tra Carlos Alcaraz e Rafa Nadal

Il capitano di Davis ha parlato così nel corso di un'intervista ai microfoni di Marca.

Ecco le sue parole: "Carlos ha 19 anni, è numero uno al mondo ma è un tennista diverso da Rafa. La verità è che bisogna godersi sia Carlos che Rafa, non bisogna confrontarli o parlare di cambio generazionale, dobbiamo goderci entrambi".

Rafael Nadal non è mai sembrato sopportare molto questi paragoni e recentemente il tennista ha parlato del rapporto con Alcaraz. Il tennista spagnolo dichiarò recentemente: "Chi è il migliore? Non so, e non potrò mai dirlo a mio parere.

Semplicemente ho dimenticato come ero a 19 anni. Dobbiamo goderci un tennista come Carlos e smetterla di paragonarlo a me, magari se un giorno riuscirà a vincere 25 Slam sarà fantastico tutto ciò, sia per me che per il nostro paese.

Ma dobbiamo farlo giocare e fare si che possa godersi la sua carriera. Non dobbiamo esercitare ulteriori pressioni su di lui e allo stesso tempo smettete di farmi domande sulla sua ascesa, anche perché dirò sempre la stessa cosa". Photo Credit: Davis Cup, Official Twitter