Rafael Nadal ed il suo 2022: "I problemi fisici hanno condizionato due Slam"

Riemergono dichiarazioni del tennista iberico dopo la Laver Cup

by Mario Tramo
SHARE
Rafael Nadal ed il suo 2022: "I problemi fisici hanno condizionato due Slam"

Nonostante i costanti problemi fisici che hanno caratterizzato la sua ultima fase della carriera il campione spagnolo Rafael Nadal ha vinto due Slam su quattro ed ha disputato un'ottima stagione. Il campione maiorchino è partito alla grande vincendo Australian Open e Roland Garros ed ha conquistato cosi 22 titoli del Grande Slam affiancando gli avversari storici come Novak Djokovic e Roger Federer.

In alcuni momenti della stagione si è addirittura ipotizzato riguardo l'ipotesi Grande Slam per lo spagnolo, ma Rafa si è poi ritirato, prima di giocare, nella semifinale del torneo di Wimbledon. Nadal ha iniziato perfettamente la stagione, alzando il titolo agli Australian Open dopo 13 anni di assenza.

Rafa ha perso la sua prima sfida della stagione a Indian Wells dove ha avuto un problema con una frattura alle costole, problema che lo hanno costretto a saltare anche Indian Wells e Barcellona. In difficoltà sulla forma Rafa ha perso a Madrid e Roma e ha avuto bisogno di diverse iniezioni per sopportare gli sforzi a Parigi.

Nadal è andato oltre questo e si è assicurato il 14 trofeo del Grande Slam.

Nadal e i motivi dei suoi problemi fisici

Il campione maiorchino ha affrontato il finale di stagione con diversi problemi fisici, uscendo quasi subito a Cincinnati e raggiungendo gli Ottavi di finale a New York.

Qui una grande prova di Tiafoe e i suoi costanti problemi hanno rallentato la sua ascesa. Nadal ha disputato solo il doppio alla Laver Cup, scendendo in campo per l'ultima volta insieme al grande amico e rivale Roger Federer.

Il maiorchino ha inoltre commentato la stagione, in vista anche di questi ultimi tornei ed ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Non ho intenzione di ritirarmi dal tennis, ma devo ammettere che a Parigi ero molto vicino a prendere quella decisione.

Ho pensato seriamente che il Roland Garros fosse il mio ultimo torneo, ho sopportato diverse sfide e tutto si è trasformato in un disastro. Si, fisicamente gli ultimi tre mesi sono stati un disastro per me. Il mio piede non stava bene ed ho avuto problemi anche all'addome a Wimbledon e New York.

Poi ho avuto anche problemi personali, ma ad ora non voglio pensare al mio ritiro. I problemi fisici hanno condizionato due tornei dello Slam in questo 2022". Lo spagnolo poi conclude: "Mi piacerebbe recuperare fisicamente nelle prossime settimane ed avere solo buone notizie per la vita privata, questa è la mia priorità. Voglio organizzare la mia vita nel modo giusto e avere la testa libera".

Rafael Nadal Laver Cup
SHARE