"Per fortuna non è successo al primo turno": Gasquet scherza dopo il ko con Nadal

Richard Gasquet prende con filosofia la diciottesima sconfitta consecutiva in carriera contro Nadal. "Sono comunque contento di aver vinto un paio di partite qui"

by Perri Giorgio
SHARE
"Per fortuna non è successo al primo turno": Gasquet scherza dopo il ko con Nadal

Richard Gasquet entra nella storia dalla parte sbagliata. Solamente Monfils contro Djokovic, prima di lui, non era mai mai riuscito a smuovere lo zero dalla casella delle vittorie tra tutti i precedenti. Entrambi, adesso, si trovano a quota 0-18.

Il tennis francese, che nella sfida newyorkese contro Nadal ha racimolato un solo game a cavallo tra le prime due frazioni, ha provato a reagire quando si è ritrovato a recuperare un break di svantaggio anche nel terzo.

A incidere ovviamente le non proprio brillanti condizioni fisiche da gestire nella fase 'finale' della carriera. "Prendere un 6-0 fa sempre male, soprattutto alla fine di un set da quarantacinque minuti. Ho avuto numerose palle break per provare a rientrare nel parziale e a rendere la partita più equilibrata ma non ci sono riuscito.

Ho iniziato la partita molto male, ho sbagliato troppo, e ho dovuto cambiare forzatamente e anticipatamente piano tattico per provare a rimanergli dietro. Non è di certo la prima volta che prendo un 6-0, ma per com'è stato devo sicuramente trarre una lezione importante e ripartire" Contro Nadal, a dire il vero, gli era già capitato nel più recente dei precedenti.

"Mi sono divertito a giocare un paio di partite qui a New York. Sono contento di non averlo incontrato [Nadal, ndr] al primo turno. La cosa mi farà sicuramente dormire meglio" ha detto con un sorriso. "Sapevo che avrebbe fatto di tutto per prendere il controllo della partita in avvio e c'è riuscito benissimo perché parliamo di un giocatore che dà qualsiasi cosa sin dal primo quindici.

Non dico che la sconfitta mi stia bene, ma anche lo scorso anno al Roland Garros a porte chiuse avevo perso in modo simile, solo che non c'erano persone sugli spalti" ha detto ancora una volta con un piglio decisamente positivo.

"Nel terzo set ho provato a fare il mio gioco, a stare più tranquillo. La situazione di punteggio mi ha ovviamente tolto delle responsabilità. Non so comunque se arrivare al tie break e vincerlo avrebbe cambiato le cose, la vittoria mi sarebbe sembrata molto lontana a prescindere da tutto"

Richard Gasquet
SHARE