Atp Finals di Torino, importante novità per Rafael Nadal: è ufficiale



by LUCA FERRANTE

Atp Finals di Torino, importante novità per Rafael Nadal: è ufficiale

Dopo l'infortunio che lo ha tenuto lontano dalle competizioni per tutta la seconda parte di stagione nel 2021, Rafael Nadal è tornato fin da subito un grande protagonista nel circuito Atp. Con una striscia lunghissima di vittorie consecutive (la più lunga della sua carriera partendo dal cemento di inizio anno) e raggiungendo la finale nei primi quattro appuntamenti a cui ha partecipato, lo spagnolo ha lanciato segnali inequivocabili a tutta la concorrenza e ha regolato tutti, compreso un Novak Djokovic alle prese con problemi burocratici legati alle normative anti-Covid.

L'iberico è stato in grado di rientrare e aggiudicarsi il 250 di Melbourne e gli Australian Open per la seconda volta, grazie a delle prestazioni formidabili (fra cui in finale contro Daniil Medvedev, recuperando un passivo di 2-0).

Il trionfo in Messico e la finale di Indian Wells, persa anche a causa di un infortunio, sono stati la ciliegina sulla torta di un'annata già da incorniciare. Sulla terra rossa il maiorchino non ha lasciato il segno nei tornei di preparazione ma al Roland Garros ha nuovamente fatto la voce grossa, dimostrando come Parigi sia la sua seconda casa.

A Wimbledon un acciacco fisico gli ha impedito di giocare la semifinale con Nick Kyrgios, rientrando ufficialmente a Cincinnati, nel quale non è riuscito a superare il debutto. Insomma, un 2022 finora spettacolare per il numero tre al mondo, che vuole continuare a stupire.

Arriva l'ufficialità

Il 36enne ha potuto avere nelle scorse ore l'ufficialità che tanto desiderava. Infatti, Rafa è il primo giocatore a ottenere la qualificazione per le prossime Nitto Atp Finals, riservate ai migliori otto giocatori di ogni anno (attraverso la classifica Race che conta tutti i punti ottenuti durante la singola stagione).

L'annuncio era ormai nell'aria, visti i risultati già in cassaforte per Nadal, ma è aspetto non di poco conto che sia arrivato prima degli Us Open. Il limite di punti da raggiungere è ora stato abbassato a 5425: lo spagnolo è sicuro di prendere parte alla manifestazione di Torino per il bottino superiore già ottenuto (5630).

I prossimi obiettivi per il nativo di Manacor? Sicuramente sognare in grande a Flushing Meadows e poi pensare alle Finals, evento che non ha ancora mai vinto in carriera.

Atp Finals Rafael Nadal