Schett sulla prossima edizione degli US Open: "Tutti vorranno battere Rafael Nadal"

L'ex giocatrice austriaca ha parlato del futuro di Nadal ai microfoni di Eurosport

by Antonio Frappola
SHARE
Schett sulla prossima edizione degli US Open: "Tutti vorranno battere Rafael Nadal"

Dopo l’infortunio agli addominali subito a Wimbledon, Rafael Nadal è tornato in campo al Masters 1000 di Cincinnati. Il campione spagnolo non è riuscito a superare l’esame Borna Coric all’esordio e ha lasciato anzitempo l’ultimo grande torneo prima degli US Open.

Il maiorchino raggiungerà quindi New York avendo giocato una sola partita sul cemento americano. Un evento che Nadal ha dimostrato di poter trasformare in energia positiva in più di un’occasione. “Ovviamente non è stata la mia partita migliore, ma credo possa succedere visto che non giocavo una partita ufficiale da un po' di tempo” , ha spiegato il 22 volte vincitore Slam in conferenza stampa.

"US Open? Dovró attivare la 'Modalità Slam' come sempre. Dovrò superare questa sconfitta e uscirne più forte. So cosa c'è da fare per arrivare al meglio a New York, qui ho potuto allenarmi in una certa maniera, nelle prossime due settimane il livello di intensità sarà completamente differente.

I prossimi giorni comunque saranno molto importanti per me" .

Barbara Schett su Rafael Nadal: "Sarà pronto agli US Open"

Barbara Schett, ex giocatrice austriaca e attuale conduttrice televisiva, ha parlato proprio delle possibilità di vittoria di Nadal a Flushing Meadows ai microfoni di Eurosport.

“Sono passati 42 giorni dall’ultima partita che ha giocato a Wimbledon contro Taylor Fritz, prima del suo ritiro per l’infortunio agli addominali. Penso che Nadal abbia consultato i dottori e deciso di darsi una possibilità a Cincinnati.

Ovviamente, non si è allenato molto" , ha dicharato la Schett. "Ha avuto le sue opportunità, ma è sembrato piuttosto arrugginito. Sicuramente si sentirà sempre meglio. Se non dovesse riportare alcun danno agli addominali, avrebbe un’altra settimana e mezzo per migliorare.

Nadal ha dimostrato tante volte, in passato, di non avere bisogno di molti match per giocare il suo miglior tennis. Avrebbe voluto vincere qualche match a Cincinnati, ma le condizioni non sono ideali per lui in quel torneo.

Penso che quando inizieranno gli US Open, Nadal sarà pronto. Esprime il suo miglior livello nei tornei del Grande Slam, ovviamente deve stare bene dal punto di vista fisico. Non è facile vincere uno Slam, farà molto caldo a New York.

Tutti vorranno batterlo. Penso che avremo le idee chiare dopo la sua prima partita. Rafa gioca sempre meglio, quindi è più “facile” affrontarlo nei primi turni. Bisognerà aspettare e vedere quello che succederà” . Photo Credit: Getty Images

Us Open Rafael Nadal
SHARE