"Mi piace tutto": Borna Coric esalta Rafael Nadal prima del match a Cincinnati



by   |  LETTURE 4090

"Mi piace tutto": Borna Coric esalta Rafael Nadal prima del match a Cincinnati

Il loro ultimo precedente è risalente al 2017 sul cemento canadese, quello prima (proprio a Cincinnati) addirittura nel 2016. Borna Coric e Rafael Nadal torneranno dopo diverso tempo a affrontarsi nuovamente negli Stati Uniti, con l'obiettivo di conquistare gli ottavi di finale del Master 1000 che precede gli Us Open.

Il tennista croato sta provando a rientrare nel circuito Atp come protagonista e avrà un'importante occasione in Ohio per prendersi la scena. Una sfida prestigiosa per il nativo di Zagabria col campione spagnolo, dopo una vittoria convincente ai danni dell'italiano Lorenzo Musetti.

L'iberico rientra nei ranghi dopo Wimbledon e sicuramente dovrà cercare di trovare subito confidenza con la superficie. Coric ha analizzato la prima affermazione all'esordio: "Bisogna imparare a godersi anche i momenti difficili.

Ecco perché continuo ad allenarmi così tanto, mi preparo in condizioni di caldo estremo per poi andare il più lontano possibile nelle partite, non voglio scendere in campo e lamentarmi delle condizioni.

Abbiamo battagliato io e Lorenzo in condizioni davvero difficili" ha commentato in conferenza stampa.

L'elogio a Rafa

"So che dovrò prendermi cura ed essere molto consapevole della mia spalla da qui fino alla fine della mia carriera, non c'è un momento in cui non ci penso" ho chiarito l'atleta.

Poi l'attenzione si è spostata sulla prossima interessante sfida: "Amo queste partite, questi momenti, i grandi palcoscenici. Mi piace tutto del gioco di Rafa. Non trovo niente di sbagliato nel suo tennis, puoi vedere ogni suo tiro e poi provare a replicarlo, è uno dei migliori tennisti del circuito.

Ciò che vorrei evidenziare di più sul resto è il suo spirito combattivo, qualcosa da cui tutti potremmo imparare e diventare il nostro idolo" ha aggiunto. "Andrò là fuori e giocherò senza alcun tipo di pressione.

Voglio solo divertirmi, ora più che mai, sono passati quasi due anni da quando ho giocato questo tipo di partite sul circuito, mi mancano molto" ha concluso.