Andy Roddick rassicura i fan di Rafael Nadal

Nadal tornerà in campo questa settimana a Cincinnati

by Simone Brugnoli
SHARE
Andy Roddick rassicura i fan di Rafael Nadal

Rafael Nadal tornerà in campo questa settimana a Cincinnati, in quello che sarà il suo primo torneo dopo essersi ritirato alla vigilia della semifinale di Wimbledon. Uno strappo agli addominali lo aveva infatti costretto a rinunciare alla sfida contro Nick Kyrgios.

Il fuoriclasse spagnolo ha ammesso di non aver ancora smaltito del tutto l’infortunio, ma non vede l’ora di rimettersi in gioco e di testarsi in vista degli US Open. Il secondo favorito del seeding esordirà mercoledì sera contro Borna Coric o Lorenzo Musetti.

L’ex numero 1 del mondo ha disputato una prima parte di stagione favolosa, trionfando agli Australian Open e al Roland Garros. Nonostante il persistente dolore al piede, il 36enne di Manacor ha ribadito di essere una leggenda vivente.

L’iberico si è così issato a quota 22 Major, allungando su Novak Djokovic e Roger Federer nella classifica all-time. Il serbo ha accorciato il gap imponendosi a Wimbledon, ma potrebbe dover saltare gli US Open non essendo vaccinato contro il Coronavirus.

Ai microfoni di Tennis Channel, Andy Roddick ha rassicurato tutti quei fan che sono preoccupati per le condizioni fisiche di Rafa.

Nadal esordirà mercoledì sera

“Non è un caso che gli organizzatori abbiano programmato l’esordio di Rafael Nadal mercoledì sera.

Vogliono dargli più tempo possibile per prepararsi” – ha analizzato Roddick. “Rafa conosce benissimo il suo corpo ed è arrivato con diversi giorni di anticipo a Cincinnati per abituarsi alle condizioni.

Utilizzerà questo torneo come banco di prova e si allenerà intensamente tutti i giorni. Conoscendo Nadal, non metterebbe mai a rischio gli US Open giocando a Cincinnati se non avesse la certezza che il suo fisico sta bene.

Mi aspetto di vedere un Rafa in buona salute. Se fosse stato dubbioso, avrebbe saltato questo torneo” – ha continuato l’americano. Andy ha parlato anche dell’imminente ritiro di Serena Williams: “Benché non sia stato un fulmine a ciel sereno, sono ancora sotto shock.

Ho avuto la possibilità di conoscere Serena quando era ancora giovanissima, l’ho vista crescere e diventare una leggenda di questo sport. Le auguro il meglio”.

Andy Roddick Rafael Nadal
SHARE