Rafael Nadal commenta il passo falso di Carlos Alcaraz a Montreal



by   |  LETTURE 5236

Rafael Nadal commenta il passo falso di Carlos Alcaraz a Montreal

Rafael Nadal è una delle principali attrazioni del Masters 1000 di Cincinnati, ultimo grande appuntamento prima degli US Open. L’ex numero 1 del mondo non ha ancora smaltito del tutto l’infortunio agli addominali, ma vuole rimettersi in gioco e testare il suo fisico a due settimane dall’inizio dell’ultimo Major stagionale.

Il fenomeno spagnolo, che ha trionfato una sola volta in Ohio nel lontano 2013, affronterà mercoledì il vincente del match tra Borna Coric e Lorenzo Musetti. Il 2022 è stato ricco di soddisfazioni per il maiorchino, capace di aggiudicarsi due titoli dello Slam.

Il 36enne iberico si è imposto sia agli Australian Open che al Roland Garros, issandosi a quota 22 Major e allungando sui suoi eterni rivali nella classifica all-time. Il 36enne di Manacor ha tentato il colpo grosso anche a Wimbledon, ma uno strappo agli addominali lo ha costretto a rinunciare alla semifinale contro Nick Kyrgios.

Durante la conferenza stampa pre-torneo, è stato chiesto a Rafa di dare un consiglio al suo giovane connazionale Carlos Alcaraz. Il murciano non è riuscito a gestire la pressione a Montreal, uscendo di scena già all’esordio contro Tommy Paul.

Rafa Nadal parla di Alcaraz

“Carlos Alcaraz ha un team preparatissimo che lo segue, quindi non sono preoccupato per lui” – ha risposto Nadal. “Non ho consigli da dargli su come gestire la pressione.

Quando sei un outsider, la tua classifica migliora velocemente, gli avversari non ti conoscono bene e giochi con la massima tranquillità. Poi arriva un giorno in cui ti rendi conto di essere diventato uno dei migliori al mondo e il tuo approccio cambia, così come quello dei tuoi rivali.

Pensi di essere obbligato a vincere, specialmente contro quegli avversari che sono dietro di te in classifica. Come amo ripetere, un solo giocatore alza il trofeo alla fine della settimana” – ha aggiunto il 22 volte campione Slam.

Nadal e Alcaraz si sono incontrati due volte quest’anno: a Indian Wells è stato Rafa ad imporsi, mentre ‘Carlitos’ si è preso la rivincita sulla terra rossa di Madrid.