Rafael Nadal può tornare numero uno del mondo: le combinazioni in vista degli Us Open



by MARTINA SESSA

Rafael Nadal può tornare numero uno del mondo: le combinazioni in vista degli Us Open

Negli Stati Uniti, a Cincinnati, è tutto pronto per il ritorno di Rafael Nadal. L’ultima apparizione del campione spagnolo è stata prima della semifinale a Wimbledon, in una conferenza stampa: quella convocata in cui aveva annunciato il ritiro dal penultimo atto contro Nick Kyrgios per un problema agli addominali, che quest’anno ha tanto accompagnato l’iberico.

Dopo il percorso interrotto all’All England Club, si aspettava un ritorno del vincitore di ventidue titoli Slam alla prima tappa importante della stagione sul cemento nordamericano, ossia Montreal; tuttavia, è arrivato il forfait a pochi giorni dall’inizio, per un ritorno in condizioni migliori.

Il “comeback” di Rafael Nadal avverrà, dunque, a Cincinnati. Un ritorno che avverrebbe non solo sui campi di tennis, ma si nasconde anche un ritorno alla vetta del ranking Atp. Nel torneo statunitense, infatti, il vincitore di due dei tre titoli del Grande Slam di quest'anno ha la possibilità di tornare ad essere numero uno del mondo: una posizione che non occupa da più di due anni, ossia dal lontano 20 gennaio 2020.

Lo scenario possibile

A Cincinnati, Rafael Nadal torna in corsa per agganciare nuovamente la vetta del ranking: dipenderà dai suoi risultati e da quelli di Daniil Medvedev.

Il numero uno del mondo attuale ha perso al secondo turno contro Nick Kyrgios a Montreal: lo stesso torneo che il russo ha vinto lo scorso anno, sebbene il tutto sia avvenuto in una città diversa. Con la sottrazione dei punti della vittoria del 2021, Medvedev cala e arriva a quota 6525, a fronte dei 5620 punti stabili di Rafa, che lo scorso anno non ha disputato alcun torneo della seconda parte di stagione.

Nella città statunitense, Daniil Medvedev, a differenza del suo avversario della finale degli Australian Open di questo 2022, dovrà difendere dei punti importanti: nello specifico, i 360 ottenuti con il raggiungimento della semifinale, persa poi per mano del connazionale Andrey Rublev.

Partendo da questo presupposto, Rafa Nadal potrà riconquistare la vetta del ranking se si realizza una difficile combinazione: qualora vinca il torneo 1000 di Cincinnati (guadagnando i relativi 1000 punti) e qualora il russo non raggiunga i quarti di finale del torneo. Photo credits: @wimbledon (Twitter)

Rafael Nadal Us Open Daniil Medvedev